Altra bellezza nei carciofi in fiore

Scritto da Giuseppe Capano il 3 marzo 2014 – 23:35 -

Carciofi in fiore318Domani sistemo alcune vecchie foto e vi parlo tramite ricetta di un ortaggio di stagione che ancora per un po’ di settimane abbiamo la fortuna di trovare con facilità sui banchi del mercato.
Rispolvero la ricetta a parlo di quest’ortaggio perché ricordandomi di una sua evoluzione naturale in fiore mi viene spontaneo ricollegarmi alle recenti riflessioni sulla bellezza degli alimenti in un momento in cui la bellezza trionfa anche al cinema e si aggiudica prestigiosi premi!

Del carciofo ci si scorda molto spesso la sua dimensione di fiore, si è presi dal decantare e gustare l’ortaggio declinandolo in molte preparazioni, piatti e ricette.
Per altro esclusive quasi del tutto della nostra straordinaria cucina Italiana che si fa molto spesso forza dei prodotti della terra come nessun’altra cucina al mondo.
Mi è capitato diverse volte negli ultimi anni di vedere l’evoluzione del carciofo e rimanerne incantato.
La prima volta in una carciofaia vera e propria, era un assolata giornata di luglio dal caldo rovente e solo nel tardo pomeriggio ho portato le mie gambe a sentire tramite i piedi quali e quanti solchi erano presenti al di la di un podere di Toscana dove ero alloggiato.
Molti solchi e molti racconti, ma poi appunto questa carciofaia ormai lasciata al suo destino ciclico dove come sopravvissuti a una guerra c’erano fieramente ancora intatti lunghi steli di carciofi diventati fiori.
Gli unici ad aver compiuto il ciclo e centrato l’obbiettivo di aprirsi al cielo e mostrare il cuore.
Un cuore splendido di filamenti violacei che parevano alieni per chi mai da un carciofo si poteva aspettare tanta bellezza interiore.
Una bella sorpresa, una bella scoperta e naturalmente una scorpacciata di foto.

Carciofi fiori 518


Tags: ,
Postato in Alimenti, Mondo alimentare | Nessun commento »

Aggiungi un commento