Assaggi di paesaggi e profumi di bergamotto

Scritto da Giuseppe Capano il 10 febbraio 2014 – 12:38 -

Spumoncini vegetali al profumo di bergamottoImprevisti vari e così ieri non sono riusciti a pubblicare la ricetta che preannunciavo sabato, quella dove abbiamo il primo timido incontro del bergamotto fresco in veste della sua profumatissima buccia con altri ingredienti in preparazioni salate.
Perché in quelle dolci come è facile immaginare il suo impiego è più naturale e semplice, se non altro come scelte di abbinamenti possibili e poi perché il mediatore dato dalla dolcezza ingentilisce il carattere a volte aspro di questo eccellente agrume.

Comunque rimedio oggi mettendo e pubblicando la ricetta, nell’incontro abbiamo la presenza di tre ingredienti sostanziali e un apparente comprimario che invece è il regista esperto di tutto il film.
Per altro mi viene in mente ora che sono anche tre ingredienti d’anima di una regione dalle molteplici sensazioni e emozioni come è la Calabria dove della cipolla rossa, giusto per fare un esempio, si è fatto un autentico capolavoro di “Cultura alimentare” del territorio.
La rossa di Tropea è infatti oggi ben conosciuta da tanti e le sue peculiarità sono pazzescamente incredibili, si passa dalla degustazione a crudo, di una dolcezza sorprendente pur mantenendo il carattere che una cipolla deve necessariamente avere, a quella a cotto dove l’eleganza organolettica finale raggiunge vette impensabili!
Tornando alla nostra ricetta abbiamo quindi la cipolla rossa, non di Tropea però!, gli eccellenti ceci di cui non parlerò mai abbastanza bene (come di tutti i legumi!) e appunto il bergamotto.
Lieve incontro dicevo in piccoli assaggi di una spuma dove l’agrume si fa sentire e vorrebbe anche strafare, ma invece limitatelo per non schiacciare del tutto gli altri due attori.
Piuttosto godete del fatto di quanto poco di lui basti per aromatizzare le pietanze, di quanta potenza ha dentro questo piccolo agrume.
Cominciando magari da questa semplice ricetta!
Dimenticavo: il regista di cui parlavo è ultra bravo e premiato, anche se si tende a non volerlo conoscere più di tanto, si tratta di sua maestà l’olio, da olive naturalmente!

 

Spumoncini vegetali al profumo di bergamotto

Spumoncini vegetali al profumo di bergamotto 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cipolla rossa,
  • 2 cucchiai di aceto rosso,
  • 200 g di ceci lessati,
  • ½ cucchiaino circa di buccia di bergamotto grattugiata,
  • pane integrale,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire la cipolla rossa, tagliarla in spicchi e sbollentarla per 1-2 minuti in poca acqua allungata con l’aceto rosso, scolarla e raffreddarla.
  2. Tagliare uno degli spicchi in fettine sottili e condirlo con poco olio d’oliva, se possibile già aromatizzato al bergamotto.
  3. Tritare il resto della cipolla sbollentata e metterla in una piccola casseruola con 3-4 cucchiai d’olio, lasciarla rosolare a calore dolce per meno di 10 minuti.
  4. Aggiungere i ceci e lasciarli insaporire per alti 10 minuti correggendo di sale.
  5. Frullare riducendo il tutto in crema e aromatizzando alla fine con la buccia de bergamotto dosandolo secondo i propri gusti e sensibilità, spremere dei piccoli spumoncini e decorarli con la cipolla a fettine accompagnando con buon pane integrale.


Tags: , ,
Postato in Antipasti, Ricette facili, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | 2 Commenti »


2 Commenti per “Assaggi di paesaggi e profumi di bergamotto”

  1. alessandra Scrive il feb 11, 2014 | Replica

    che bontà! ritrovo molto della mia terra, in questi sapori! e, guarda caso, oggi ho già i ceci pronti, quindi non mi resta che sperimentare! L’unico rammarico che ho, è una mia intollaranza alla cipolla di Tropea (per altro insorta quando già ero adulta e ne avevo mangiato con gusto tanta anche in zuppa!). Vorrà dire che sperimenterò a vantaggio di chi potrà apprezzare tutta la bontà della ricetta nella totalità dei suoi elementi!

  2. Giuseppe Capano Scrive il feb 11, 2014 | Replica

    Ciao Alessandra,
    singolare questa intolleranza alla cipolla rossa, immagino ti manchi molto il suo conforto di sapore!!
    Come dici tu vorrà dire che apprezzeranno gli altri, almeno spero!!
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento