Buoni panzerotti per riscattare la verza calpestata

Scritto da Giuseppe Capano il 27 novembre 2016 – 12:08 -

piccoli-panzerotti-integrali-con-crema-di-erbette-e-mandorle-318Raccontando dell’episodio increscioso occorso alla cooperativa felix dove delle ignare verze sono state prese a bersaglio per idiozie tipicamente umane mi è venuta voglia di dare un’opportunità di riscatto a questo salutare e buon ortaggio omaggiandolo con una ricetta.
Cercando nel mio archivio di piatti non ancora pubblicati ho trovato questi interessanti mini panzerotti che risalgono a circa 4 anni far se non ricordo male e anche loro pazientemente sono rimasti in attesa di vedere la luce in un angolo di qualche mio progetto!

Eccoli qui tutti per voi e per dare valore alto agli ortaggi in generale con un particolare riferimento alle verze che come tutta la famiglia dei cavoli sono estremamente preziose per la salute e la prevenzione, reale e concreta, di molte patologie invasive.
Il focus di questa ricetta è incentrato su due parti principali, da un lato abbiamo la preparazione di un semplice ma molto funzionale impasto integrale in cui racchiudiamo una buona riserva di fibre senza caricare di inutili grassi l’involucro dei nostri panzerotti.
Che proprio per questo non vengono poi fritti come avviene tradizionalmente in molti piatti regionali, ma passati in forno mantenendo comunque una grande piacevolezza finale proprio grazie alla calibrata pasta dell’involucro.
L’altra parte importante della ricetta è il ripieno e qui possiamo sbizzarrirci con gli ortaggi di stagione che più abbiamo a disposizione o volgiamo valorizzare.
Qui diamo spazio alle verze sapendo che potrebbero essere erbette, spinaci, bietole, ortiche, catalogna, cime di rapa, comuni broccoletti e così all’infinito!
L’idea del piatto era anche quella di renderlo il più leggero possibile se confrontato con i classici panzerotti e aumentarne la quota proteica facendo anche a meno di prodotti di origine animale.
La scelta di abbinamento con la verdura è allora caduta sul tofu che si è integrato ottimamente grazie al soffritto di porri di base.
Ma nulla vi vieta, se non avete di queste premure, di abbinare la verdure con il consueto formaggio che rende sicuramente il tutto più goloso anche se meno equilibrato.
Potrebbe essere del gorgonzola, della scamorza sia bianca che affumicata o l’ottima fontina, a voi la scelta!!!

 

Piccoli panzerotti integrali con ripieno di verdure e mandorle

piccoli-panzerotti-integrali-con-crema-di-erbette-e-mandorle-518

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di farina bianca,
  • 75 g di farina integrale,
  • 400 g di cuore di verza, spinaci, erbette o altri ortaggi,
  • 2 piccoli porri,
  • 100 g di tofu,
  • 40 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • pepe,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mescolare insieme le due farine con un pizzico di sale e disporle a fontana su una spianatoia, impastarle con 2 cucchiai di olio e la poca acqua fredda necessaria ottenere un impasto morbido da lasciare riposare per almeno 30 minuti.
  2. Nel frattempo mondare la verza e lavarla con cura, affettarla grossa, metterla in una pentola con poca acqua e cuocerla per 10 minuti, scolarla, intiepidirla e strizzarla parzialmente.
  3. Mondare i porri dalla parte sommitale verde, dividerli a metà per il lungo, lavarli e affettarli, rosolarli per 10 minuti in una padella dal fondo pesante insieme a 3 cucchiai di olio, aggiungere la verza, salarla e insaporirla per 5 minuti.
  4. Intiepidire la verdura e frullarla con il tofu fino a ottenere una crema uniforme, mettere le mandorle in una teglia rivestita con carta da forno e tostarle nel forno caldo a 160 gradi per 5 minuti.
  5. Stendere l’impasto a 2 mm circa e ricavare una serie di tamponi del diametro di 8 cm circa, mettere nel mezzo un cucchiaino di crema di erbette e 1 mandorla, chiudere a metà e sigillare i bordi con i rebbi di una forchetta.
  6. Trasferire i piccoli panzerotti nella stessa teglia delle mandorle e cuocerli nel forno caldo a 180 gradi per 10-15 minuti, intiepidirli e servirli da soli come aperitivo o accompagnati da una crema o salsa di verdure stagionali.

Tags: , , ,
Postato in Antipasti, Ricette di stagione, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | 2 Commenti »


2 Commenti per “Buoni panzerotti per riscattare la verza calpestata”

  1. Elena Scrive il nov 29, 2016 | Replica

    Domani la provo, con verza gelata e on calpestata…quante belle idee, semplici e appaganti!

  2. Giuseppe Capano Scrive il nov 29, 2016 | Replica

    Ciao Elena,
    grazie mille, spero ti piacerà, con la verza gelata sarà super!!!
    Buona degustazione!
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento