Cucina naturale sostenibile in un festival dell’Ambiente

Scritto da Giuseppe Capano il 14 aprile 2016 – 12:18 -

Festival ambiente 318Sono impegnato oggi nella cena in verde di cui vi parlavo in questo post e finita l’esperienza vi racconterò meglio nei dettagli piatti, sensazioni, emozioni e riscontri ricevuti.
In questo fine settimana, invece, si inaugura per la prima volta un festival Trentino dedicato all’ambiente nei territori che mi sono famigliari abitandoci da ormai molti anni.

È un progetto che si propone di sensibilizzare le singole persone sull’acquisizione di comportamenti responsabili e sostenibili funzionali allo sviluppo di una nuova cultura della moderazione e della solidarietà, contribuendo in questo modo anche alla salvaguardia dell’ambiente.
Trovo molto stimolante soprattutto riferirsi a una cultura della moderazione che è un concetto estremamente importante e rilevante in tutti gli ambiti della società, trasversale a qualsiasi cosa facciamo o pensiamo.
Lo è moltissimo anche in cucina e nel campo alimentare e lo è a 360 gradi, non solo una moderazione nei consumi quasi sempre eccessivi, nocivi e deleteri del cibo, ma anche una moderazione nell’esaltare aspetti che con la buona cucina e la buona salute centrano ben poco.
Quegli aspetti più scenografici o mediateci i cui vantaggi sono unicamente allacciati a concetti di business, sfruttamento o esaltazione di situazioni e persone senza che nulla di positivamente concreto arrivi alla società e ai singoli che vi vivono.
Una moderazione che non fa assolutamente rima con povertà, si collega piuttosto alla riscoperta della semplicità delle cose realmente importanti, sia che l’ambito sia la vita nel suo complesso sia che ci si dedichi all’umile lavoro tra i fornelli.
Visioni mie se volete, comunque il festival si propone di diffondere una cultura ambientale che integra e orienta le diverse attività attraverso nuove conoscenze, consapevolezze e comportamenti individuali e collettivi, qui potete trovare altro materiale per approfondire.
Ve ne parlo però anche per una ragione più personale in quanto parteciperò all’interno di questo festival a un incontro dibattito su temi molto attinenti alle mie competenze.
La conferenza dal titolo “Cucina naturale e sostenibile” sarà incentrata sulla sostenibilità della ristorazione finalizzata a ridurre gli impatti negativi sull’ambiente e ad incrementare i benefit di natura socio-economica.
Un tema molto stimolante e interessante che mi vedrà confrontarmi con altri esperti di ristorazione sostenibile e giornalisti del settore in un incontro aperto al pubblico.
Credo che il tutto sarà molto costruttivo e istruttivo anche perché il concetto di Cucina Naturale come sapete lo porto nel sangue da sempre!!!
Ma soprattutto perché del termine Cucina Naturale spesso si abusa, si fraintende, si critica senza sapere, si mistifica e si confonde quello che è semplicemente un messaggio di fondo, un approccio al buon vivere, un modo di interpretare al meglio la cucina, l’alimentazione e l’ambiente.
Ci sarà da prendere nota di tutto con molta attenzione!!!
Dimenticavo il luogo, la data e l’ora: Pergine Valsugana (TN) martedì 19 aprile ore 20,30.

Conferenza cucina naturale sostenibile 518 - nome corretto


Tags: , , , ,
Postato in Cibo, cultura e società, Confronti, Corsi di cucina e incontri, Eventi, Mondo alimentare | Nessun commento »

Aggiungi un commento