Due chiacchiere su olio, cultura e cucina

Scritto da Giuseppe Capano il 17 maggio 2016 – 23:15 -

Olio che cola 318Per il prossimo appuntamento che mi vede protagonista mi sposto in quelle che sono state le mie zone natie, il contesto di paesi e centri urbani che ruotano intorno alla città di Milano dove ho praticamente vissuto per oltre 35 anni prima di trasferirmi in contesti abbastanza diversi.
Abitando a nord della grande città è stata proprio la zona a monte che ho frequentato con maggiore frequenza, per un amante della montagna come me la spinta forte era ad andare sempre più a nord a cominciare dalle propaggini e altezze che si elevano dalla zona di Lecco.

L’appuntamento è in una cittadina limitrofa che per varie ragioni in realtà non mi è mai capitato di visitare e questa sarà un occasione propizia.
In questo contesto l’aggregazione di tre realtà culturali (c’è anche una pasticceria ma per me l’alimentazione in tutte le sue mille diramazioni è sempre cultura!) apparentemente senza collegamento ha dato vita a iniziative che toccano  i temi del sociale, della produzione e del consumo alimentare.
Si parlerà di olio e dell’uso dei grassi in generale, indubbiamente però il protagonista assoluto sarà lui, sua maestà l’olio succo sublime delle olive.
Per ogni informazione specifica vi lascio la didascalia preparata dagli organizzatori su cui ci tengo a precisare una cosa importante che riguarda Olio Officina Festival: ideatore, anima e organizzatore principale del festival è l’amico fraterno Luigi Caricato a cui vanno tutti i meriti, io mi onoro solo di collaborare attivamente con questa bella iniziativa culturale.
Domenica 22 maggio 2016 alle 18.00
presso la pasticceria Sartori, via Volta 14, Erba
tredicesimo incontro del ciclo Appunti in cucina – arte, cultura prodotto, organizzato dal negozio di prodotti biologici e naturali Erbedaltro, la Libreria di via Volta e la Pasticceria Sartori.
ALLA SCOPERTA DELL’OLIO
L’olio è l’alimento che non manca mai sulla tavola degli italiani, soprattutto negli ultimi anni. Lo consumiamo cotto e crudo, nelle preparazioni dolci e salate. Sappiamo che esistono denominazioni controllate e selezioni di produzione, ma non sempre conosciamo le caratteristiche organolettiche e dietetiche di questo alimento.
Saranno nostri ospiti, lo chef Giuseppe Capano, consulente alimentare e organizzatore dell’OlioOfficinaFestival e un esperto di olivicoltura del frantoio Biosio della Valsassina.
Con loro approfondiremo l’analisi delle differenti tipologie di olio, parleremo delle tecniche di raccolta, spremitura e conservazione e del suo utilizzo in pentola e in tavola. Scopriremo come scegliere l’olio più adatto per ogni preparazione e come evitare di usarne quantità esagerate.
Lo chef Giuseppe Capano propone una cucina caratterizzata dall’uso di legumi, cereali e frutta. Ha collaborato con medici e nutrizionisti, ha scritto numerosi libri, sul tema dell’olio e non solo, collabora con la rivista Cucina naturale e il portale Cucinaesalute.com
Ingresso libero

Incontro Erba 518


Tags: , , ,
Postato in Cibo, Cibo, cultura e società, Confronti, Eventi, Food Festival, Olio-Cibo | Nessun commento »

Aggiungi un commento