Fibra e dolcezza giusta in una ricetta di salute

Scritto da Giuseppe Capano il 15 gennaio 2018 – 22:47 -

Coppette di banane con pere, nocciole e melagrana 318Dalla revisione a cura dei ricercatori dell’Università della Pennsylvania e pubblicata su Current Gastroenterology Report che citavo ieri oltre a una serie di consigli utili rispetto alla patologia del reflusso gastroesofageo vengono fuori considerazioni importanti sul ruolo di sue sostanze del tutto opposte.
Rientrano normalmente nella dieta e nelle abitudini alimentari di molti ma spesso in maniera contrapposta e inversamente proporzionale considerando che una porta positività e benefici, l’altra solo grossi problemi celati sotto l’inganno della dolcezza.

Da un lato dopo l’analisi di ricerche recenti è stato ribadito con grandissima forza il ruolo assolutamente positivo della fibra, un vero toccasana per tutto quello che riguarda la buona salute e sembra in particolare anche per i problemi di reflusso.
Dall’altro l’incidenza fortemente negativa degli zuccheri semplici aggiunti in eccesso negli alimenti si conferma come un fattore di forte compromissione delle problematiche legate all’attività digestiva e del conseguente metabolismo.
In buona sostanza mangiate tante fibre ricordando che la fonte sono soprattutto i prodotti integrali di ogni tipo, ma che ottime dosi di particolari fibre ci sono anche in cibi come la frutta.
Che si è ricca anche di zuccheri semplici la cui natura però è del tutto diversa dagli zuccheri artificiali aggiunti in proporzioni massicce se non altro perché questi non hanno le innumerevoli sostanze benefiche (in gran parte ancora da focalizzare meglio) che frutta e vegetali in generale possono vantare.
Per il resto rispetto al reflusso gastroesofageo valgono alcune regole di base che qui vi riassumo brevemente, salvo fatto che poi serve l’aiuto di chi professionalmente può intervenire concretamente su sintomi e cause.
Evitare il sovrappeso, fare pasti regolari non abbondando mai la sera, dormire con la testa sollevata, aspettare la sera almeno 3 ore dopo il pasto prima di andare a letto, evitare indumenti stretti.
Ora però vi lascio alla mia dolce ricetta che accompagnava l’articolo del Corriere!!!

 

Coppette di banane con pere, nocciole e melagrana

Coppette di banane con pere, nocciole e melagrana 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 pere decana,
  • 3-4 cucchiai di succo di mela,
  • 2 semi di anice stellato,
  • 2 banane,
  • 40 g di nocciole sgusciate e tostate,
  • ½ melagrana

 

Preparazione

  1. Lavare le pere, sbucciarle, dividerle a metà e eliminare i semi interni, affettarle e metterle in una casseruola con l’anice stellato e il succo di mela.
  2. Cuocerle a calore medio basso per 10 minuti circa mescolandole spesso, raffreddarle, a scelta eliminare del tutto l’anice stellato o lasciarne alcuni pezzettini, quindi frullare le pere e ridurle in salsa cremosa.
  3. Sbucciare le banane, affettarle e metterle in 4 coppette ricoprendole con la crema di pere.
  4. Tritare grossolanamente le nocciole e sgranare la melagrana eliminando ogni pellicina bianca, disporre i due ultimi ingredienti nelle coppette in maniera decorativa e servire subito.

Tags: , , , ,
Postato in Corriere della Sera, Dolci e Dessert, Frutta, Ricette invernali, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | Nessun commento »

Aggiungi un commento