Finalmente l’impasto e i biscotti!

Scritto da Giuseppe Capano il 4 marzo 2016 – 22:52 -

Biscotti frolli all'arancia e mandorle liscio 318A quanto pare l’impasto alternativo alla pasta frolla suggerito ad Arianna e usato da lei con successo ha attirato un enorme attenzione che non mi aspettavo così intensa!
Come ho scritto sulla mia pagina facebook devo necessariamente assecondare prima i tanti progetti di lavoro che seguo e quindi chi mi legge e da un lato giustamente pretende deve a sua volta necessariamente pazientare!!

Ma come vedete si tratta di poco anche se capisco l’impazienza di provare da se la ricetta che potevo anche mettere subito così come suggerito ad Arianna se non fosse che è mia  abitudine verificare sempre, a meno di impedimenti grandi, con prove pratiche di controllo quello che scrivo.
Soprattutto come in questo caso se della ricetta originale sono stati fatti dei cambiamenti a iniziare del dolcificante scelto che di partenza era zucchero di canna.
Questo cambiamento richiesto da Arianna è tranquillamente fattibile, ma richiede un alterazione del rapporto tra liquidi e solidi di cui tener ben conto.
Nel riscrivere la ricette ho infatti sottolineato questo aspetto, in sostanza dolcificanti liquidi come lo sciroppo d’agave o acero oltre a una dolcezza diversa portano con se un tasso di umidità praticamente assente nel normale zucchero.
E per questo nell’introdurre i liquidi previsti per legare è meglio versare il loro quantitativo con prudenza perché non è detto che servano totalmente come quando il dolcificante di base è secco.
Un altro cambiamento visto la destinazione del dolcetto ai piccoli è stato quello di eliminare il marsala di origine e sostituirlo con un più sano e opportuno succo d’arancia fresca, la stessa per altro usata per ottenere la buccia (così non sprechiamo nulla!).
Per tutto questo ho preferito riprovare e verificare di nuovo formando dei semplici biscottini che in gran parte ho voluto arricchire con un poco di cioccolato fondente sciolto.
Ho comunque lasciato lo stesso una foto senza cioccolato così da vedere meglio il tipo di impasto una volta cotto, impasto che come detto nella ricetta potete usare per tante altre preparazioni di pasticceria.
Spero tutto questo sia di vostro gradimento e apprezzato!!!

 

Biscotti frolli all’arancia e mandorle

Biscotti frolli all'arancia e mandorle 518

Ingredienti per 40-50 biscotti circa:

  • 1 arancia,
  • 125 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 150 g di farina bianca,
  • 50 g di farina integrale,
  • 50 g di farina di mais fioretto macinata fine,
  • 90 g di sciroppo d’agave o sciroppo d’acero in base alla dolcezza che si vuole dare all’impasto,
  • 5 g circa di lievito per dolci,
  • 50 ml di bevanda vegetale di soia, riso o altro a piacere,
  • 50 ml di olio d’oliva dal fruttato leggero o olio di riso,
  • cannella in polvere,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare, asciugare e grattugiare la buccia dell’arancia spremendo anche il succo, tostare le mandorle nel forno caldo a 160 gradi o in un pentolino dal fondo spesso per 5 minuti circa, raffreddarle e tritarle.
  2. Mescolarle con la farina bianca, l’integrale e quella di mais, il lievito setacciato, ½ cucchiaino circa di cannella in polvere, un pizzico di sale e la buccia di arancia mettendo il tutto a fontana su una spianatoia.
  3. Mettere nel mezzo la bevanda vegetale, l’olio, lo sciroppo d’agave o acero e inizialmente poco succo d’arancia, impastare fino a ottenere un massa morbida da avvolgere con pellicola trasparente e lasciare riposare al fresco per 1 ora.
  4. In base al dolcificante scelto e alla sua quantità i liquidi (sostanzialmente la bevanda vegetale e il succo d’arancia) potrebbero essere necessari in dosi minori, per cui conviene non mettere subito tutta la quantità indicata, ma valutare dopo aver impastato e visto se gli ingredienti legano bene o meno.
  5. Una volta riposato stendere l’impasto a meno di ½ cm di spessore e formare i biscotti con la forma desiderata cuocendoli in forno caldo a 160 gradi per 10-15 minuti.
  6. Raffreddarli e se si vogliono arricchire decorarli con del cioccolato fondente sciolto colato a filo.
  7. Tecnicamente questi tipi di impasti sono più difficili, non tanto nell’impasto, ma quando si stendono e lavorano, difficoltà superabili senza problemi, ma bisogna porre più attenzione rispetto a una frolla classica.
  8. L’impasto oltre che per biscotti si può usare con successo anche per crostate, pasticcini e altro.

Tags: , , , , , , , ,
Postato in Dolci e Dessert, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | 2 Commenti »


2 Commenti per “Finalmente l’impasto e i biscotti!”

  1. Angela Scrive il mar 6, 2016 | Replica

    Ho realizzato oggi questa ricetta e la trovo davvero ottima. Grazie. Saluti. Angela

  2. Giuseppe Capano Scrive il mar 6, 2016 | Replica

    Buonasera Angela,
    grazie, mi fa molto piacere.
    In effetti è un buon impasto, i miei piccoli ad esempio sono felicissimi di trovarsi questi biscotti la mattina a colazione, forse anche complice il cioccolato che c’è sopra!!!
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento