Frutta, frutta, frutta

Scritto da Giuseppe Capano il 8 aprile 2015 – 22:02 -

Fragole 318 particolareRitorno sulla frutta e sulla sua importanza, un tema che ho affrontato più volte sul blog e su cui tornerò spesso a interloquire sperando di fare cosa gradita a chi mi legge.
Per me un mondo senza frutta non potrebbe esistere e faccio molta fatica a capire chi la frutta non la vuole proprio consumare e spesso neanche vedere.

Da questo punto di vista ci vorrebbe più amore per se stessi perché se solo si prendesse coscienza degli enormi benefici sulla salute che il consumo di frutta fresca ha nessuna persona sensibile a se stessa ne potrebbe fare a meno.
Sottolineerei poi la frutta nel suo complesso perché ad esempio la moda attuale dei centrifugati e degli estratti se porta piacere sensoriale e la possibilità di consumare tramite una bevanda un ventaglio enorme di vegetali allo stesso tempo priva questi alimenti di componenti estremamente importanti, come la fibra e di molti altri di cui ancora si sa poco.
Parlavo poi ieri di un sito e un progetto a mio parere molto bello e istruttivo che vede al centro della propria attenzione la frutta e la sua conoscenza.
Bello perché fatto con grande attenzione, competenza e cura, bello perché parte dalla base, dai nostri bimbi e li semina in un terreno fertile pillole di profonda saggezza e salute.
Mi piace anche riportarvi il succo del progetto spiegato con le parole presenti nel sito di riferimento, credo che leggendolo si possano capire molte cose!
Benessere a Colori per Frutta nelle Scuole
Il programma europeo FRUTTA NELLE SCUOLE, interamente finanziato con risorse comunitarie e nazionali sulla base del regolamento (CE) n.1234/2007 del Consiglio del 22 ottobre 2007, ha l’obiettivo di far aumentare nei bambini fra i 6 e gli 11 anni il consumo di frutta e verdura, orientandoli a corrette abitudini alimentari. Il programma prevede la distribuzione nelle scuole primarie, per la merenda di metà mattina, di prodotti ortofrutticoli freschi di qualità certificata (DOP, IGP, Biologici) o ottenuti con metodi di produzione integrata e scelti in base alla stagionalità. La frutta di stagione fresca e la verdura sono distribuite in imballaggi sigillati biodegradabili; le spremute e i centrifugati sono preparati al momento.
Per incoraggiare i bambini al consumo di frutta e verdura e sostenerli nella conquista di abitudini alimentari sane, Benessere a Colori ha elaborato per FRUTTA NELLE SCUOLE un programma che, a partire dai prodotti distribuiti, mette a disposizione degli insegnanti informazioni, risorse e suggerimenti di attività per sviluppare con gli alunni molteplici aspetti: salutistico/nutrizionale (mangio bene per stare bene), scientifico (so cosa mangio), affettivo e sensoriale (uso e godo dei miei sensi), sociale e ambientale (rispetto l’identità del mio territorio e comprendo il valore degli ecosistemi e della biodiversità).”
Certo a questo punto non posso esimermi domani dal pubblicare una ricetta con la frutta protagonista.
E così sarà!!!

Banchi frutta 518


Tags: ,
Postato in Mondo alimentare | Nessun commento »

Aggiungi un commento