Gli alimenti sono alimenti

Scritto da Giuseppe Capano il 16 marzo 2016 – 22:42 -

Mercato fa la cosa giusta 318Girando su internet come anche sfogliando i comuni quotidiani (riviste, mensili e molto altro) o vedendo i telegiornali mi capita spesso di leggere e sentire in campo alimentare moltissime “idiozie” spacciate per verità imperdibili.
Perdonate il termine forte non è certo nel mio stile, ma è talmente uno stillicidio di notizie avvolte nell’ipocrisia di chi vuole solo attirare attenzione che ogni tanto si perde un poco la pazienza.

E allora è forse meglio precisare un concetto molto semplice e lineare che i più furbi fanno continuamente finta di non conoscere, mentre gran parte degli altri faticano a comprendere pur non essendo nulla di difficile.
A volte comprensibilmente visto quanto le persone comuni sono bombardate dal mondo della comunicazione a tutti i costi, spesso senza alcuna attenuante vera se non la pigrizia di porsi semplici domande davanti alla notizia “clamorosa” sparata a grandi titoli.
È una riflessione estendibile a tutti i campi, ma io mi occupo di alimentazione e in questa sfera mi fermo, in particolare su questo blog nato per la cucina e il mondo del benessere alimentare.
Precisiamo allora che non esiste un alimento o un cibo esente da possibili e teorici “danni collaterali” per via delle sostanze che contiene, neanche il più salutare che potete immaginare.
Tutti “potrebbero” in qualche modo interferire con la buona salute per un infinità di motivi: l’interazione reciproca, i dosaggi sbagliati, i metodi di cottura errati, la conservazione maldestra, il non corretto controllo di tutti i passaggi della filiera produttiva, le particolari condizioni fisiche di una persona, l’influenza emotiva e mentale (per quanto sembri strano), l’incrocio con farmaci particolari e così all’infinito.
Quindi quando leggete o vedete notizie che “accusano” un alimento generalmente sano di essere un veleno perché contiene una determinata sostanza potenzialmente nociva, teoricamente favorisce l’insorgere di una malattia o ipoteticamente scatena reazioni tossiche da parte dell’organismo forse è meglio che passiate oltre rimanendo tranquilli e sereni nel vostro normale agire.
Non perché le notizie in se non abbiano magari un fondo di verità, semplicemente perché da sempre esiste una medicina preventiva che sa come rimediare alle singole “particolarità” di ogni alimento.
È il buon senso.
Se vi manca fareste bene a preoccuparvi piuttosto di questo che di quello che trovate nel mondo multimediale e di spettacolo intorno a voi.
Una volta trovato, ma penso che molti di voi lo abbiano da sempre, vi basterà contestualizzare le informazioni, verificarle attraverso i veri canali seri e attendibili esistenti e soprattutto sapere che le parole hanno un valore e un peso ben preciso.
Chi specula sugli alimenti chiamandoli veleni, tossine, rifiuti e così via malgrado tutti i nobili propositi che sta portando avanti questo valore lo ha perso da un pezzo!!!
Gli alimenti sono alimenti e tali rimangono, la discriminante nel bene e nel male è sempre l’uomo!

Arcobaleno alimentare 518


Tags: , ,
Postato in Alimenti, Cibo, Cibo, cultura e società, Confronti, Mondo alimentare | Nessun commento »

Aggiungi un commento