Golosi, sani, super biscotti integrali

Scritto da Giuseppe Capano il 3 novembre 2012 – 13:04 -

Martedì vi parlavo del nuovo e bel numero di Cucina Naturale, complice credo la febbre assai alta mi sono dimenticato però di segnalarvi la presenza di un mio terzo articolo.
Un bel pezzo sui biscotti integrali nato più di due anni fa e che per motivi redazionali di sovrapposizione è stato più volte rimandato per poi finalmente comparire nel numero di novembre e direi in maniera ottimale e opportuna, siamo in pieno autunno con alle porte un lungo inverno e parlare di biscotti fatti in casa credo sia il momento migliore in assoluto.

Come resistere del resto, il profumo dei biscotti appena sfornati è uno dei più irresistibili, richiama subito i dolci ricordi di infanzia quando ci si entusiasmava subito all’idea di poter “rubare” un biscotto e assaggiarlo di nascosto.
Sono un ottima strategia per garantirsi fin dal primo mattino una riserva di sana e buona energia vitale evitando di consumare prodotti che magari contengono sostanze poco consigliabili.
Il controllo e la scelta delle materie prime preferite è poi un altro importante aspetto che giustifica ampiamente il tempo passato a divertirsi nel fare forme e formine, cuocerle e poi gustarle.
Tanto se siete coscienziosi consumatori il tempo lo perdereste lo stesso a decifrare e capire bene la composizione delgi ingredienti dei biscotti industriali che per quanto assicurino naturalità, fragranza, leggerezza, ricchezza di fibre non si possono neanche lontanamente paragonare a quelli fatti da voi stessi.
Questi biscotti interamente fatti a mano dall’inizio alla fine, infatti, sono stati proprio creati per esaltare al massimo lo spirito del divertimento coinvolgendo piccoli e grandi in un processo di creazione artistica comune che aiuta a far conoscere meglio tanti e buoni ingredienti salutari.
Per cui affrettatevi a comprare la rivista, andare alle pagine che parlano dei biscotti integrali, scegliere quelli che vi ispirano di più e provarli.
Come sempre sarò qui ad accogliere ogni vostra osservazione, buona o cattiva che sia, anche se a onor del vero cattivi fino a ora non lo siete mai stati e spero continuerete così!!!!
Nella foto vedete un panorama delle prove preliminari di questi biscotti, non preoccupatevi sulla rivista le foto sono decisamente migliori!

Panoramica biscotti integrali


Tags: ,
Postato in Cucina Naturale | 6 Commenti »


6 Commenti per “Golosi, sani, super biscotti integrali”

  1. elisabetta pendola Scrive il nov 3, 2012 | Replica

    che voglia di provarli!

  2. cry68 Scrive il nov 5, 2012 | Replica

    GRAZIE si grazie mille per tutte le belle ricette che ogni mese ci date. ho appena acquistato la rivista e stasera me la leggo bene bene per poi metterle in pratica . complimenti a tutti . ciao cry68

  3. Giuseppe Capano Scrive il nov 5, 2012 | Replica

    Grazie a te Cry,
    porterò i tuoi complimenti a tutta la redazione.
    A presto
    Giuseppe

  4. Giuseppe Capano Scrive il nov 6, 2012 | Replica

    Benvenuta Elisabetta,
    aspetto che li provi allora!!!!
    A presto

    Giuseppe

  5. Sissa Scrive il nov 17, 2012 | Replica

    Ciao Giuseppe, ho provato giusto oggi pomeriggio i biscotti integrali allo zenzero e limone della rivista che adoro. Premetto che di solito vengo tentata dalle preparazioni vegane, un pò per etica un pò per la digeribilità che conferisce l’assenza di alcuni ingredienti a queste preparazioni che rappresentano uno sfizio ma anche una irrinunciabile coccola.
    Comunque, insomma, li ho preparati per portarli ad un incontro di fisiognomica al quale parteciperò domani, per la pausa tisana che so che ci sarà, e ne sono rimasta entusiasta!! buonissimi e profumatissimi, praticamente fantastici!! Meno male che ne avevo fatta una doppia dose così ho potuto approfittare senza timore di rimanere senza!
    Non mi resta che provare una ricetta dopo l’altra dell’articolo sui biscotti.. Poi ti faccio sapere eh ;)
    Grazie e buona serata,
    Sissa

  6. Giuseppe Capano Scrive il nov 17, 2012 | Replica

    Ciao Sissa,
    grazie, decisamente, sono complimenti molto graditi.
    Non è così scontato accontentare i gusti in fatto di biscotti e in generale di dolci, spesso i parametri individuali sul grado di dolcezza, giusto per fare un piccolo esempio, differiscono molto da persona a persona.
    Nell’articolo il tentativo era quello di tenere alti alcuni parametri nutritivi, non tutti onestamente perché poi si voleva anche fari “buoni” biscotti dal punto di vista del semplice piacere organolettico per cui sono presenti uova e in un caso mi pare anche burro.
    Un compromesso che si sperava fosse compreso, e tu mi dai un bel riscontro in questo senso.
    Ora confido che le altre versioni non saranno da meno!!!
    Altrimenti sai che sono sempre qua e accolgo di buon grado qualsiasi osservazione, non si finisce mai di migliorare nel mio lavoro e a volte il miglioramento arriva dalle sincere e costruttive osservazioni esterne.
    Comunque quei biscotti fanno impazzire anche me, peccato non riesca ad avere abbastanza tempo per prepararli con più frequenza!!
    Buon incontro di fisiognomica per domani.
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento