Il congedo del basilico e stuzzicanti frittelline

Scritto da Giuseppe Capano il 3 ottobre 2013 – 22:56 -

Frittelle di patate, cipolle e basilico 318Ormai il freddo è arrivato qui in montagna, un freddo relativo per noi essere umani, ma per le mie piccole e amate piantine di basilico è un po’ troppo e oltre resisterebbero a fatica.
Così si è proceduto al raccolto finale e la gran parte è stato destinato in egual misura alla preparazione di un classico pesto e all’essiccamento delle foglie intere da usare poi per dare un particolare sapore a tanti piatti.

A dire il vero se non la avete mai provata è ottima anche una tisana di basilico, l’aroma è soave come le sue foglie fresche e allo stesso tempo penetrante e sensuale, per me di solito accompagnata da un poco di miele d’agrumi.
Mi sono però tenuto un certo quantitativo di foglie fresche per destinarle a varie ricette da fare nell’arco di 1-2 giorni, creative e elaborate, senza disdegnare qualcosa di semplice e estremamente intrigante come le frittelline che vi presento oggi.
Qui il basilico fa la sua bella figura malgrado la cottura intensa, esalta al meglio patate e cipolle, contribuisce al colore puntinato finale di queste autentiche golosità.
Nel farle per combinazione mi è venuta a mancare la farina integrale, ho ripiegato su una bianca anche se consiglio vivamente quella integrale.
Il pecorino lo abbiamo voluto mettere come ulteriore elemento di esaltazione, ma prima che qualcuno me lo chieda non è indispensabile.
Che altro aggiungere?
Niente, non mi dilungo oltre, vi lascio invece a queste profumatissime frittelline!

 

Frittelle di patate, cipolle e basilico

Frittelle di patate, cipolle e basilico

Ingredienti per 4 persone:

  • 5 g di lievito di birra,
  • 3 uova,
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato,
  • 3 cucchiai di farina bianca,
  • 1 mazzo di basilico fresco,
  • 1 cipolla bianca,
  • 300 g di patate a pasta gialla,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito in 3 cucchiai circa di acqua tiepida, sbattere le uova con una forchetta e aggiungere man mano un pizzico di sale, il lievito sciolto, il pecorino grattugiato e la farina, mescolare fino a ottenere una pastella uniforme da lasciare riposare 30 minuti.
  2. Nel frattempo sfogliare il basilico, lavarlo e affettarlo, sbucciare la cipolla e affettarla il più finemente possibile, pelare le patate e tagliarle in sottili striscioline.
  3. Aggiungere basilico, cipolla e patate alla pastella di farina e rimescolare il tutto.
  4. Scaldare con cura abbondante olio d’oliva, con un cucchiaio prelevare l’impasto e lasciarlo scivolare di lato in modo da formare a contatto con l’olio caldo delle frittellone piatte cuocendole alcuni minuti per lato.
  5. Scolarle con una schiumarola su un vassoio rivestito con carta assorbente e dopo qualche minuto servirle accompagnandole con un’insalatina verde condita a piacere.


Tags: , ,
Postato in Antipasti, Ricette vegetariane | Nessun commento »

Aggiungi un commento