Il privilegio delle emozioni

Scritto da Giuseppe Capano il 7 marzo 2016 – 14:28 -

Privilegio 318Credo che il vero privilegio sia questo, io solo, su un sentiero che è metafora di vita, su un manto di neve fresca che accoglie le impronte delle scarpe ove i miei piedi affondano sentendo il piacere dei cristalli che cedono con tenera riverenza.
Il sole e gli alberi che mi guardano, la salita e la stanchezza e anche qui un’altra metafora di vita, allo stesso tempo un emozione forte e immensa, una gioia semplicemente esplosiva.

È un privilegio da brividi poter solcare un sentiero di neve fresca dopo che nella notte ha accolto le impronte degli animali del bosco.
E accanto a quelle impronte le mie sapendo dei tanti occhi che mi osservano ben nascosti nell’intimità delle radure bianche e verdi.
Si tratta di emozioni, i premi migliori che possiamo ricevere e accogliere, quelli che resteranno per sempre, indipendenti dalla fama o dal riconoscimento degli altri.
Quando da persona umanamente fragile nelle mie normali incertezze di essere pensante a volte mi chiedo se non avessi fatto meglio a scegliere strade più blasonate e immediate di successo, a vantarmi delle capacità, a dimostrare in grande il mio lavoro percepisco bene l’inutilità di certe domande.
E avendo il privilegio di salire un sentiero fresco di neve vivendo certe emozioni impagabili e irripetibili capisco ancora di più questa inutilità.
Della mia vita alla fine è questo che mi rimarrà.
Il privilegio delle emozioni!

Privilegio 518


Postato in Ricette vegetariane | Nessun commento »

Aggiungi un commento