Il ritorno di Cucina Naturale

Scritto da Giuseppe Capano il 3 settembre 2014 – 09:52 -

cover_sett_2014 318Dopo la meritata pausa estiva ritorna più in forma che mai il nuovo numero della mia bella rivista e come ogni settembre porta con se una ricchezza notevoli di contenuti interessanti e utili.
Inutile ricordarvi di andare immediatamente a procurarvela se non lo avete ancora fatto o in alternativa abbonarsi al più presto per riceverla comodamente a casa!!!

Di questo numero comincio a segnalarvi l’istruttivo editoriale della direttrice che giustamente mette i puntini sulle i rispetto al “valore” del cibo biologico.
Un valore messo in discussione anni fa da una pomposa ricerca che ha dato il fianco a molti detrattori di questo metodo naturale di coltivare, convivere, rispettare e mettersi in sintonia con terra e ambiente.
Una cercare di ridimensionare l’importanza del metodo facilmente comprensibile visti tutti gli interessi in gioco delle grandi industrie alimentari e non, ma comprendere è una cosa, battersi per dimostrare la propria buona strada è un’altra e in tanti saggi per fortuna hanno invece ribadito l’importanza del biologico.
Per l’alimentazione umana, per il rispetto dell’ambiente, per un rapporto di ritorno e rispetto nei confronti della terra, per vivere più pienamente il rapporto tra il lavoro umano e le risposte che la natura sa dare se si ha la lungimiranza di saperle ascoltare.
L’editoriale della nostra brava direttrice è però solo uno degli articoli che vi consiglio di leggere, molti altri potranno tornarvi più che utili o stimolare le vostre conoscenze in cucina e non.
Personalmente mi limito in questo numero all’uscita di un articolo specifico (per il resto seguo altro lavoro redazionale invisibile all’esterno ma che con la collaborazione di tutta la redazione garantisce la qualità che ben conoscete!).
All’interno dello spazio sulle ricette leggere troverete interessanti piatti a base di frutta, precisamente composte al sapore di vera frutta!
Le composte di frutta per loro natura dovrebbero essere delle preparazioni dalla durata mediamente breve rispetto a confetture e marmellate, con un carico di zuccheri non troppo elevato e con un sapore di frutta fresca molto più intenso.
Spesso invece si confondono le preparazione e anche nelle composte la tendenza è quella di esagerare con i quantitativi di zucchero senza contemplare altri tipi di dolcificanti possibili e prolungare troppo la cottura.
Per godere pienamente del sapore della frutta di stagione, limitare le calorie e usare dolcificanti meno impattanti dal punto di vista nutrizionale è possibile seguire alcuni accorgimenti facili e veloci.
Le composte così ottenute avranno un grado di dolcezza equilibrato e moderato, ma per loro natura dovranno essere conservate in frigorifero da subito e consumate nell’arco di 4-5 giorni al massimo.
Tutti gli altri approfondimenti nella rivista.
Al prossimo e bel numero di ottobre!
Di seguito la presentazione ufficiale.

Presentazione della rivista di settembre
Cucina Naturale di settembre: Un rientro energetico e ricco di sapori

Un numero speciale, quello di settembre. Come ogni anno tante pagine in più, servizi extra, curiosità. La frutta secca apre le danze con le Ricette di Stagione, che hanno le mandorle come protagoniste indiscusse. Per i più golosi, poi, lasagne e lasagnette anche solo d’ortaggi. Troverete inoltre il servizio di cucina ayurvedica sulle proteine vegetali, e velocissime frittate, anche al forno.
La zuccherina frutta di fine estate è in tante ricette, e non solo dessert. A iniziare dall’uva, e poi fichi e frutti di bosco, declinati in crostate golose, anche vegane o senza glutine. Le Ricette leggere sono invece composte di frutta pensate proprio per essere il più possibile light. Leggerezza garantita anche se si segue il nostro menu bilanciato ipocalorico settimanale: questo mese sarà tutto all’insegna del senza glutine. Chi ha problemi di celiachia troverà anche un servizio dedicato ai sostituti del pane. Grissini, cracker, taralli, preparati con farine e altri ingredienti, come le patate, naturalmente privi di glutine. Non mancherà anche qualche ricetta con farro e altri cereali per chi invece problemi non ne ha.
Cucina Naturale è disponibile in edicola (a 3,40 euro) o in abbonamento nella tradizionale versione cartacea. O in PDF, sempre a 3,40 euro, per una comoda e immediata lettura e archiviazione su Pc, anche in versione sfogliabile su iPad!

Sommario 09-2014 518


Tags:
Postato in Cucina Naturale, Tecniche Nuove | Nessun commento »

Aggiungi un commento