Il valore positivo delle zuppe

Scritto da Giuseppe Capano il 12 gennaio 2014 – 13:31 -

Crema di zucca e porri 318Come dicevo ieri è oggi in edicola insieme al Corriere della Sera una mia ricetta di zuppa con protagonista la triade zucca, porri e zenzero, una delle combinazioni autunnali e invernali più vincenti e convincenti.
Una zuppa perché all’interno del supplemento salute nella pagina alimentazione si parla del ruolo di queste pietanze per seguire e mantenere una dieta equilibrata che favorisca un percorso nutrizionale che in prima battuta aiuti a “rimediare” un poco ai bagordi delle feste e in generale sia un valido strumento di controllo delle calorie ingerite e del mantenimento del giusto peso.

Anche perché come rilevato subito nell’articolo i primi piatti con una forte componente liquida calda, fumante e gustosa dove abbondano verdure oltre che a saziare e soddisfare i sensi porta a introdurre una notevole quantità di elementi protettivi e strategici come le vitamine e i sali minerali.
Tutto questo mantenendo un profilo calorico circoscritto dove ad esempio è molto facile, se si hanno le conoscenze e gli strumenti adeguati oltre che dei bravi maestri, limitare fortemente i grassi privilegiando quelli di alta qualità come l’olio da olive.
Ma se tutto questo fosse frutto solo di considerazioni personali saremmo comunque nel campo delle opinioni, per quanto autorevoli.
Come è stile di questo tipo di articoli, invece, si riportano precisi riferimenti divulgativi e didattici pubblicati sulle più importanti riviste del settore.
Quindi studi e ricerche fatti con metodo scientifico accurato che hanno accertato su diversi fronti la validità anche scientifica dell‘abitudine salutare di consumare zuppe e piatti in generale ricchi di liquidi.
I dettagli su questi studi li trovate sulle pagine del Corriere di oggi, da parte mia vi omaggio però subito della ricetta protagonista.
Così avete modo di iniziare da subito a seguire nella pratica questi preziosi consigli!

 

Crema di zucca e porri

Crema di zucca e porri 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 750 g di zucca del tipo delica o simile (peso netto),
  • 4 porri medi,
  • 4 foglie di alloro,
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato,
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Se ancora da pulire sbucciare e mondare la zucca dai filamenti  e dai semi interni, sciacquarla e tagliarla in piccoli cubetti.
  2. Mondare i porri dalle sommità verdi, inciderli in due parti per il lungo fermandosi prima della radice finale, lavarli con cura e affettarli finemente.
  3. Rosolarli per 10 minuti a calore medio basso in una casseruola dal fondo spesso insieme a 3 cucchiai di olio d’oliva.
  4. Aggiungere la zucca e le foglie di alloro lavate, salare poco, coprire e cuocere inizialmente per 5 minuti a calore medio, bagnare con 1,2  l di acqua, cuocere per altri 15-20 minuti.
  5. Infine eliminare le foglie di alloro e frullare il tutto  molto finemente in modo da ottenere una densa crema. Aromatizzarla  con lo zenzero o, a scelta,  con un poco di zafferano in polvere, del rosmarino fresco tritato, del peperoncino o dei semi di sesamo.


Tags: , ,
Postato in Corriere della Sera, Cucina e salute, Minestre e Zuppe, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | 2 Commenti »


2 Commenti per “Il valore positivo delle zuppe”

  1. cry68 Scrive il gen 25, 2014 | Replica

    io adoro le zuppe in qualsiasi salsa. grazie per questa ricetta. cry68

  2. Giuseppe Capano Scrive il gen 26, 2014 | Replica

    Ciao Cry,
    si le zuppe sono ecellenti, peccato non siano sufficientemente consumate e usate e non solo in inverno.
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento