Kiwi buoni dentro e fuori

Scritto da Giuseppe Capano il 16 dicembre 2016 – 20:00 -

kiwi-interi-12-2016-318Mi andavo oggi di parlarvi di uno dei prodotti stagionali che amo di più, sul blog è stato protagonista di diverse proposte e ricette perché tra il bel colore e l’ottimo sapore della polpa da la possibilità di creare combinazioni molto valide e gustose.
I kiwi sono tra i frutti stagionali più buoni che si trovano attualmente sul mercato in abbondanza e malgrado originari della Cina e tipici del continente australe sono ormai da molti anni prodotti in Italia soprattutto nelle regioni del nord o centrali dove il clima sembra particolarmente favorevole.

Per altro sono arbusti anche belli da vedere e con la prerogativa piacevole di fare molta ombra ed essere usati spesso anche come coperture di nicchie all’aperto.
La forma del frutto è molto curiosa, ora ci appare del tutto normale ma ricordo ancora che i primi frutti arrivati incutevano un certo timore e una diffidenza superata con fatica inizialmente.
Per fortuna poi una volta aperti il bellissimo colore verde, i semini neri così poco aggressivi e soprattutto la bontà esclusiva del frutto fa cadere ogni tipo di remora su questo eccellente frutto che faremmo bene a consumare in quantità nella sua stagione di elezione per queste latitudini.
Si distinguono i kiwi per un contenuto molto elevato di vitamina C che supera quello già cospicuo di limoni e arance, non fatevi mai mancare un pieno di questa vitamine e lasciate perdere gli integratori a meno di problematiche specifiche, gli alimenti sono insuperabili e infinitamente più economici!
Sono poi ricchi in potassio, rame, ferro  e vitamina E oltre a altri importanti micro nutrienti, nell’insieme hanno importanti proprietà rimineralizzanti, antisettiche e antianemiche con risvolti sulla la funzionalità cardiaca, cardiovascolare e la pressione arteriosa.
Senza dimenticare che nella polpa e nei semi abbondano le preziose fibre un aiuto fondamentale per regolarizzare le funzioni intestinali e portare a una riduzione dell’assorbimento di grassi, colesterolo e zuccheri.
Sono quindi un frutto da consumare con una certa costanza sempre senza esagerare sfruttando anche le virtù rinfrescanti, dissetanti e diuretiche che a tavola fanno sempre piacere.
Per potenziare in maniera sostanziale il bottino di preziosa vitamina C provate a sbucciarli, tagliarli a fette e metterli in una ciotola proteggendoli con alcune gocce di succo di limone.
Sciogliete a parte poco zucchero di canna con alcuni cucchiai di acqua e profumate lo sciroppo con della buccia grattugiata di limone, quando freddo versatelo sui kiwi e lasciate marinare per 30 minuti circa gustando a temperatura ambiente.
Un suggerimento che se riesco traduco in una ricetta più elaborata che vi metterò a disposizione spero prima che passi il tempo stagionale dei kiwi!!!
Un ultimo consiglio, sul sito di Cucina Naturale a questo indirizzo trovate anche un ottimo consiglio per usare i kiwi come maschera di bellezza a dimostrazione di come gli alimenti sani possono far bene dentro e fuori!!!

kiwi-a-meta-12-2016-518


Tags: , , ,
Postato in Alimenti, Cibo, Cucina e salute, Cucina Naturale, Frutta, Mondo alimentare, Salute | Nessun commento »

Aggiungi un commento