L’erba del cielo e l’uovo al sapore di uovo

Scritto da Giuseppe Capano il 6 luglio 2011 – 17:33 -

rosmarinoUna mattina, nelle prime ore del giorno, dopo una colazione composta da una tazza colma di latte al cacao, la mia bimba di 4 anni ha pensato di andare in esplorazione del giardino orto dietro l’agriturismo, così incrociando il nonno contadino si è imbattuta negli aghi verdi e profumati di rosmarino.
Raccolti in piccoli rametti stretti tra le sue mani li ha portati in casa, messi in un bicchiere e annusati per minuti e minuti.

Un profumo forte e penetrante che ha incantato più di un senso, descriverlo è impossibile, correte ovunque ci sia un arbusto di questa pianta e tenendo stretta tra le dita qualche foglia sfregate e capirete meglio di qualsiasi parola.

Per pranzo volevamo nutrirci di questo odore, ecco che così con le uova fresche di gallina, le zucchine della terra e l’erba del cielo abbiamo preparato una sontuosa frittata di zucchine al rosmarino.
Sembra strano dirlo ma oltre al rosmarino l’uovo sapeva di uovo e questo è un commento che venuto spontaneamente fuori mi ha dato molto da pensare.

Bisogna ritrovare un percorso perché gli alimenti sappiano nuovamente di loro stessi. Lo inizio quanto prima, per ora ecco la nostra modesta ricetta.

Frittata di zucchine al rosmarino

Frittata di zucchine al rosmarino

Foto Copyright : Chef Giuseppe Capano

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 piccole zucchine chiare con i fiori,
  • buon rosmarino fresco appena colto,
  • 4 uova,
  • buon olio extravergine d’oliva Toscano mediamente fruttato,
  • sale.

Preparazione:

  1. Separare i fiori dalle zucchine, eliminare la base e il pistillo giallo, sciacquarli e con le mani dividerli in piccoli pezzi, lavare le zucchine rimaste, dividerle a metà, affettarle, condirle con poco olio e sale e saltarle in una padella dal fondo spesso per meno di 10 minuti.
  2. Nel frattempo lavare e asciugare un bel rametto di rosmarino fresco (o più rametti se raccolti piccoli), separare le foglie verdi dalla parte legnosa e tritarle finemente mettendole in una ciotola.
  3. Aggiungere le uova e un pizzico di sale, sbattere con una forchetta, aggiungere i fiori alle zucchine trifolate, mescolare, spegnere e lasciare intiepidire.
  4. Unire le uova al rosmarino con le zucchine cotte e nella stessa padella preparare una frittata, se non la desiderate troppo alta e spessa dividete il composto in 2-3 parti e formate delle frittatine più sottili.
  5. Gustate il tutto con buona pane toscano senza sale, apprezzerete ancora di più i sapore dei pochi ingredienti usati.

Tags: , ,
Postato in Ricette estive, Ricette facili, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette vegetariane, Ricette veloci, Secondi | Nessun commento »

Aggiungi un commento