La casa naturale

Scritto da Giuseppe Capano il 5 novembre 2011 – 22:04 -

Il volume presentato in questa occasione non è esattamente un libro di cucina, ma ritengo possa essere molto interessante per tutti coloro che per qualsiasi motivo vogliono orientarsi all’uso di prodotti naturali (semplicemente i normali prodotti puri che si acquistano tal e quali), per risolvere le mille incombenze che la gestione di una casa comporta.
Ma non è solo una questione di gestione spicciola e di soluzione pratiche da trovare, dietro il libro si nasconde un messaggio chiaro e ammirevole di eco sostenibilità globale.

Una sostenibilità che per quanto possa sembrare poco attinente è proprio dalle piccole e grandi scelte fatte in casa propria che può diventare fulcro di cambiamenti importanti.
Ne parlo volentieri perché oltre a conoscere personalmente la brava autrice, nel libro si racconta del nuovo ruolo che alimenti presenti in una cucina e indirizzati generalmente alla preparazione dei piatti possono svolgere per contribuire alla gestione naturale di una casa.
Come nei due esempi che cito tratti dal libro, diciamo un nuovo modo di vedere l’amido e il sale.
“Amido: …………..a parte l’uso alimentare per addensare, serve anche per le operazioni di pulizia. Aggiunto all’acqua aiuta a mantenere in sospensione le particelle di sporco durante il lavaggio e ad ammorbidire i tessuti. Qualunque amido alimentare (frumento, mais, riso) va bene, purché in polvere. È possibile usare l’acqua di cottura della pasta ricca di amido per lavare i piatti. L’amido si usa anche per inamidare colli e polsini delle camicie durante la stiratura………….”

“Sale da cucina: ……………..il sale (cloruro di sodio) è un blando disinfettante poiché crea un ambiente inadatto a molti tipi di batteri. Esercita inoltre un’azione delicatamente abrasiva sulle superfici. Mescolato all’aceto è un ottimo prodotto per la pulizia delle superfici metalliche di diversa natura: piani di acciaio, pentole di rame, vassoi di argento, vasi di ottone, ecc……………………..”

La descrizione dell’uso del sale continua interessante, qui volevo solo dare una idea dei contenuti del libro che potete trovare comodamente in vendita qui.

Per finire vi lascio la presentazione della quarta di copertina che spiega in poche righe ancora meglio il contenuto del libro.

Amido

Che cosa possiamo fare in casa nostra, per ridurre l’inquinamento e il consumo di energie e di risorse del pianeta? È l’argomento di questo libro in cui l’ecologia si applica alla gestione quotidiana della casa: dalle pulizie agli accorgimenti per diminuire i consumi idrici ed energetici. Oltretutto consumare meno energia e acqua comporta anche un risparmio economico, senza rinunciare al comfort a cui siamo abituati. E questo vale per molti altri temi di cui si parla in queste pagine, dal bere l’acqua del rubinetto all’usare i nuovi pannolini lavabili per i bambini. Per una maggiore facilità di lettura, il libro è organizzato per ordine alfabetico dalla A di “Acari” alla Z di “Zerbino”. Alcune voci come quelle sul risparmio energetico e sui rifiuti sono più corpose, altre più essenziali. Al termine del volume vi sono alcune ricette per detersivi e detergenti domestici non inquinanti, a base di ingredienti facilmente reperibili come l’aceto, il bicarbonato o il sapone di Marsiglia.


Tags:
Postato in Eventi, Libri | Nessun commento »

Aggiungi un commento