La ricetta con il cavolfiore

Scritto da Giuseppe Capano il 8 gennaio 2015 – 22:30 -

Ditali integrali con finocchi, carote e crema di cavolfiore 318Eccomi a presentare la ricetta con il cavolfiore che preannunciavo ieri, un piatto dove ho usato un formato di pasta anomalo per un primo asciutto, il risultato però non è stato male tutto sommato a dimostrazione che a volte le convenzioni possono anche essere violate per esplorare nuovi territori del gusto e della consistenza!
Per di più questa pasta era integrale e quindi da prendere in buona considerazione dal punto di vista dell’indice glicemico ad esempio o dal prezioso apporto di fibre nella dieta, apporto generalmente scarso.

Fatto sta che prima è nato il condimento con la trasformazione del cavolfiore in una forte e aromatica crema, un effetto dovuto alle acciughe sottolio usate, ma che potete replicare senza problemi con i capperi.
A distanza di tempo, è una ricetta di almeno un anno fa, vi direi però di aggiungere con i capperi anche una lieve grattugiata di buccia di limone, biologico si intende!
Carote e finocchio sono un po’ comprimari, voglio dire che la protagonista assoluta rimane la crema di cavolfiore, mentre al posto di carote e finocchi potete usare tutti gli ortaggi che volete, naturalmente che si riescano a tagliare in dadini e possibilmente essere della stessa stagione del cavolfiore.
Per intenderci evitate zucchine e peperoni!!!!
Dico subito che forse la pecca di questo piatto è la presentazione, quando è stato realizzato avevo pochissimo tempo e già è stato tanto riuscire a montare la reflex, il flash a distanza e tutto il resto.
Ma ammetto che poteva e può esserci una presentazione decisamente migliore, inutile nascondere i difetti.
Di contro però posso dirvi che il sapore è ottimo, non per vantare il mio lavoro, solo per dire come pur usando solo verdure si possono creare combinazione di gusto (e salute) notevoli.
Per altro rimanendo sempre su quella scia della semplicità che mi piace tanto seguire.
Sul resto, invece, dovrete dirmi voi quanto il piatto sia gradevole e indovinato.
Ultima annotazione è sul tipo di pasta, mi pare ovvio dire che potete cambiare formato come preferite, rimanete comunque su una forma piccola e corta, di preferenza integrale.

 

Ditali integrali con finocchi, carote e crema di cavolfiore

Ditali integrali con finocchi, carote e crema di cavolfiore 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di cavolfiore bianco,
  • 1 finocchio,
  • 2 carote medie,
  • 6 filetti di acciughe sottolio o 1 cucchiaio di capperi sottosale,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 320 g di ditali rigati integrali,
  • origano secco,
  • semi di papavero,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare il cavolfiore e dividerlo a cimette, lavarlo e lessarlo per 10 minuti circa in abbondante acqua bollente salata, nel frattempo pulire il finocchio e le carote tagliando entrambe le verdure in cubetti.
  2. Scolare il cavolfiore con una schiumarola trasferendolo in un vassoio, nella stessa acqua mettere finocchio e carote a cubetti e lessarli per soli 5 minuti, scolare anche queste verdure con una schiumarola e conservare al caldo l’acqua di cottura.
  3. Frullare il cavolfiore cotto con le acciughe sottolio o i capperi ben lavati a scelta versando la poca acqua di cottura sufficiente a ottenere una cremina.
  4. Condire finocchi e carote a cubetti con l’aglio sbucciato finemente tritato, 2-3 cucchiai di olio, un pizzico di sale e origano, saltarle in una padella per 5 minuti abbondanti a calore medio alto in modo da insaporirle bene.
  5. Riportare a ebollizione l’acqua delle verdure e lessare i ditali rigati al dente, scolarli non troppo asciutti e saltarli brevemente nella padella con finocchi e carote, distribuire nei piatti, mettere nel mezzo la crema di cavolfiore calda, decorare con un poco di semi di papavero e servire.

Tags: , , , , ,
Postato in Primi, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova | 2 Commenti »


2 Commenti per “La ricetta con il cavolfiore”

  1. Giuseppe M. Scrive il gen 12, 2015 | Replica

    Provata! E’ buonissima, complimenti chef!

  2. Giuseppe Capano Scrive il gen 12, 2015 | Replica

    Ciao Giuseppe,
    grazie!!!
    E’ un piacere sapere che ti è piaciuta!
    A presto

Aggiungi un commento