La salute portata dal buon cibo

Scritto da Giuseppe Capano il 1 novembre 2015 – 11:23 -

Olio, qualità e controlli 318La capacità dell’organismo di rigenerarsi in salute è spesso sorprendente e straordinaria quanto l’incredulità di molti sull’efficacia dei semplici cambiamenti che è possibile fare a tavola.
Di fronte a pericoli in divenire, come le comuni degenerazioni che portano al diffuso infarto, e a quelli già presenti la tendenza è a pensare subito a un rimedio stile pillola da mandare giù e risolvere così ogni cosa.

Purtroppo questo funziona spesso solo in parte e in alcuni casi non funziona affatto, nel senso che si superano i sintomi più fastidiosi ma non si risolve realmente il problema.
I cambiamenti alimentari che in un ottica di cucina evoluta e attenta agli aspetti nutrizionali diventano anche un grande piacere organolettico, in poche parole ottimi e sani piatti, hanno al contrario un efficacia complessiva molto interessante e rigenerante.
È ovvio che di fronte a problemi importanti la semplice alimentazione ha dei limiti, ma molti meno di quelli che si potrebbe pensare.
Lo ricorda oggi un bel articolo uscito sul Corriere della Sera nel supplemento salute dove rispetto alla prevenzione cardiovascolare e al ruolo dei grassi si riferiscono i risultati a cui sono giunti i ricercatori della School of Public Halth di Boston.
Un analisi molto interessante e istruttiva sui grassi migliori da usare, su come sostituire quelli più nocivi, sul ruolo delle altri componenti alimentari come i carboidrati e sull’influenza di un cibo integrale rispetto a uno raffinato.
Siete ancora in tempo a trovare l’articolo in edicola insieme alla mia ricetta che come di consueta completa il quadro informativo donando un’opportunità di godere in tavola la salute portata dal buon cibo.

Pasta integrale particolare 518


Tags: , , , ,
Postato in Alimenti, Corriere della Sera, Cucina e salute, Olio-Cibo, Salute | Nessun commento »

Aggiungi un commento