Lavanda in frittelle

Scritto da Giuseppe Capano il 8 luglio 2015 – 16:32 -

Frittelle integrali alla lavanda 318Giusto il tempo di riflettere meglio e ecco che i fiori di lavanda sono stati catapultati subito in una ricetta semplice e bellina dove hanno lasciato in positivo tutto il loro bel profumo.
A pranzo ho preparato per i miei bimbi affamati queste frittelline con le tre verdure che avevo a disposizione e la buona e sana farina integrale che mi sono portato con me.

Mi porto in vacanza sempre pezzi della mia dispensa, almeno del secco che è facile trasportare, ma non solo perché ad esempio il mio fedele lievito madre viaggia spesso con me quando sono via per più giorni e ormai ha anche lui sempre pronta la valigia per viaggiare!!!
La tentazione di profumare le frittelline con la lavanda tralasciando i sentori e aromi delle altre erbe del giardino è stata impellente e mi ha aiutato a coinvolgere più che mai i bimbi nella preparazione.
Sono stati loro, infatti, a raccogliere diligentemente le belle corolle blu viola della lavanda, lavarle con cura e dividere con attenzione i vari singoli fiorellini.
Quando si usa la lavanda rimane sempre il dubbio dei quantitativi visto che è innegabile che un eccesso trasformerebbe il manicaretto in una sorta di saponetta mangiabile!!!
Cosa che è meglio evitare, pur se è vero che il gusto di ognuno è soggettivo e rispetto alla mia dose nulla vieta di aumentare e lasciar diventare la lavanda una protagonista forte del piatto.
In ogni caso, dosaggi personali a parte, l’effetto è strepitoso e gustare le frittelline calde appena fatte con il loro sottofondo aromatico così inusuale ha portato tutti nel mondo delle belle sensazioni che solo la cucina spesso sa dare così intensamente e in maniera penetrante.
Anche qui non vi resta che provare come Elena ha già fatto con la crema pasticcera alla lavanda che ha riscosso a quanto mi ha raccontato un grande successo e spero presto di riprendere anche io.
Ormai la tentazione è troppo forte!!!
Eccovi le frittelline alla lavanda!

 

Frittelle integrali alla lavanda

Frittelle integrali alla lavanda 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 zucchina media,
  • 2 carote,
  • 1 patata media,
  • 100 g di farina bianca,
  • 100 g di farina integrale,
  • 1 cucchiaino di fiori di lavanda freschi,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare la zucchina, pulire le carote e pelare la patata lavandola con cura, ridurre in sottili striscioline o a julienne tutte le verdure.
  2. In una ciotola mescolare insieme le due farine con un pizzico di sale e i fiori di lavanda, diluire con l’acqua sufficiente a ottenere una consistenza densa.
  3. Unire le tre verdure pronte e continuare a mescolare, la consistenza deve consentire di prendere a cucchiaiate l’impasto e metterlo in padella, se troppo denso diluire con altra acqua, al contrario compensare con un altro poco di farina integrale.
  4. Scaldare una padella con un poco di olio e mettere una cucchiaiata di impasto alla volta formando delle piccole frittelline piatte (stenderle aiutandosi con lo stesso cucchiaio) dorandole 2-3 minuti dal primo lato e altrettanto dal secondo una volta rivoltate.
  5. Scolarle su carta assorbente per eliminare l’eccesso d’olio e servirle subito.

Tags: , , , ,
Postato in Antipasti, Erbe aromatiche, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | 4 Commenti »


4 Commenti per “Lavanda in frittelle”

  1. Krasniqi Scrive il Jul 17, 2015 | Replica

    Ciao guseppe,che da tanto non ho guardando i tuoi blog,e non so quale guardre per primo imbarazzò della scelta,complimenti ma le frittelle mi hano colpito molto,a presto

  2. Krasniqi Scrive il Jul 17, 2015 | Replica

    Ciao guseppe che da tanto non ho guardato il tuo blog è non perché non mi piace ma perché non ho tempo e meraviglioso imbarazzo della scelta ,complimenti ma le frittelle mi hano colpito molto,a pena posso li farò e ti fa spere come sono venute,apresto

  3. Giuseppe Capano Scrive il Jul 18, 2015 | Replica

    Ciao,
    grazie dei bei complimenti, spero che le frittelle ti piaceranno.
    Ho chiamato qualche settimana fa il conte per sapere come andava, ma mi diceva che è cambiato poco.
    Pazienza, vediamo se con l’anno prossimo riusciamo a fre un cambiamento più importante anche coinvolgendo più te.
    A presto
    Giuseppe

  4. Krasniqi Scrive il Jul 20, 2015 | Replica

    Beh si è cambiato veramente poco,sperò per loro che cambi,perche io non voglio esserci coinvolta,gja ha chiesto di uscire dalla cucina,non posso dire di piu,puoi imagjinare,grazie tanto da prte sua a presto

Aggiungi un commento