Le bella pesca di stagione in un fresco dessert

Scritto da Giuseppe Capano il 5 agosto 2012 – 22:56 -

Pesche marinate alla vaniglia con frutti di bosco e salsa di fichiNelle passate vacanze ho visitato una grande coltivazione di pesche a più varietà curiosando tra bizzarri nomi di famiglie di piante, cosa pensereste se dicessi ad esempio vaso Catalano, probabilmente tutto tranne che il termine si riferisca a un particolare modo di coltivare delle pesche.
Tutto istruttivo comunque, ho annusato e toccato con mano le caratteristiche colturali di questi frutti, le forti problematiche relative al tentativo di produrli con il metodo biologico, gli incredibili furti che in pieno giorno avvengono senza che i proprietari dei terreni possano di fatto fare molto.

A meno di non passare, paradossalmente, dalla parte del torto!!!
E di paradossi l’agricoltura purtroppo è piena.
Ma non voglio tediarvi con questo, piuttosto mi era rimasta la voglia di pubblicare al più presto una ricetta con protagonista la pesca e la prima che mi è venuta fuori è stata questa, bella ricca di tanta altra frutta e anche bella fresca e colma di preziose vitamine.
Senza dilungarmi troppo ve la lascio di seguito, sperando che l’assaggio sia ora virtuale ma poi concreto.
Insomma aspetto le vostre impressioni e commenti!

 

Pesche marinate con frutti di bosco e salsa di fichi

Pesche marinate alla vaniglia con frutti di bosco e salsa di fichi

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 ml di succo di mela,
  • 1 pezzo da 5 cm di lunghezza di vaniglia in baccello,
  • 1 piccolo limone,
  • 4 grandi pesche sode e compatte,
  • 10 fichi neri o verdi molto maturi,
  • 1 cucchiaino di zucchero,
  • 100 g di mirtilli,
  • 100 g di lamponi,
  • 15 g di scaglie di mandorle

Preparazione

  1. Mettere il succo di mela in un pentolino insieme al pezzo di vaniglia inciso per il lungo e aperto per estrarre i semini, a fuoco basso cuocere lo sciroppo per 5 minuti circa, raffreddarlo e filtrarlo.
  2. Lavare il limone, asciugarlo, grattugiarne parte della buccia e spremere il succo, lavare le pesche, sbucciarle e con un coltellino affilato tagliarle prima a metà cercando delicatamente di staccarle dal nocciolo e poi in fettine spesse circa 2 mm.
  3. Mescolare delicatamente le fettine di pesca con la metà del succo di limone e adagiarle in una terrina in terracotta o vetro, bagnarle con lo sciroppo di mele alla vaniglia, coprirle e lasciarle riposare 20 minuti.
  4. Lavare e sbucciare i fichi, disporli in un frullatore, aggiungere il succo di limone rimasto, la buccia e lo zucchero, frullarli finemente fino a ottenere una crema uniforme, lavare delicatamente i mirtilli e i lamponi asciugandoli parzialmente.
  5. Tostare per 5 minuti scarsi le scaglie di mandorle in un pentolino dal fondo spesso mescolandole di frequente e raffreddarle, dividere in 4 coppette di vetro le pesche marinate, adagiarvi sopra mirtilli e lamponi divisi in parti uguali, ricoprire con la salsa di fichi, decorare con le scaglie di mandorle tostate e servire subito.

Tags: , , ,
Postato in Dolci e Dessert, Ricette Cucina Naturale, Ricette estive, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | 2 Commenti »


2 Commenti per “Le bella pesca di stagione in un fresco dessert”

  1. Elena Scrive il Aug 6, 2012 | Replica

    ottimo dessert, ma lo provo senza quel cucchiaino di zucchero che vista la dolcezza dei fichi di quest’estate, maturati con solo sole e niente pioggia ….sono dolcissimi!

  2. Giuseppe Capano Scrive il Aug 6, 2012 | Replica

    Con fichi così dolci in effetti non serve altro e dello zucchero ogni volta che si può fare a meno è solo meglio, anche se non sempre si può e il suo uso calibrato e circoscritto ha un suo senso in cucina, a meno che la dieta personale non abbia poi già di per se forti squilibri.
    Buon dessert Elena.
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento