L’olio amato e visto dalle donne

Scritto da Giuseppe Capano il 27 aprile 2015 – 13:22 -

logo donne dell'olio 318Tra i mille impegni da seguire volevo segnalarvi la mia veloce presenza domani a Milano per un evento che mi sta particolarmente a cuore.
Veloce nel senso che arrivo e riparto in giornata, ma l’iniziativa durerà diverse ore e vedrà protagonista il mio amato olio da olive e una lungimirante associazione di donne che dell’olio hanno fatto la loro ragione di vita.

Lascio spiegare tutto a uno stralcio del comunicato dell’evento, il mio contributo sarà intellettivo con un intervento mirato, ma soprattutto pratico con un piccolo assaggio di alcune mie creazioni.
Oltre a questo segnalo la bella possibilità di degustare guidati da alcuni dei più bravi esperti del settore una selezioni dei migliori oli prodotti oggi in Italia.
E oltre a conoscere un progetto importante e di grande respiro culturale e formativo non mancheranno piacevoli e gradevoli sorprese.
Nasce a Milano la Scuola permanente dell’olio
Apre nel capoluogo lombardo la SCUOLA PERMANENTE DELL’OLIO che intende fornire le basi di un’approfondita conoscenza dell’olio di oliva e delle sue qualità, per una scelta sempre più consapevole.
La presentazione avverrà il 28 aprile alle ore 11.30 a Milano, presso Osa – Olio Spazio Aperto, alzaia Naviglio Grande 72.
Saranno presenti: Gabriella Stansfield, Presidente Associazione Nazionale Donne dell’olio, Alissa Mattei, Responsabile Progetto OSA, Paola Fioravanti, Presidente UMAO, Marcello Scoccia Vice Presidente e Direttore della Scuola ONAOO.
Introdurrà l’incontro l’oleologo Luigi Caricato.
Nell’occasione sarà inaugurata la mostra personale del Maestro Valerio Marini, che, con i suoi disegni, coglie, del mondo dell’olio, lo spirito e l’anima
La scuola, i cui corsi partiranno nel mese di maggio, proprio in coincidenza con l’apertura di Expo, è organizzata dall’ASSOCIAZIONE NAZIONALE DONNE DELL’OLIO in collaborazione con due prestigiose organizzazioni di assaggiatori d’olio d’oliva: l’ONAOO (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Olio di Oliva) e l’UMAO (Unione Mediterranea Assaggiatori Olio) che operano sia in Italia che all’estero e i cui docenti, per la prima volta insieme, faranno presentazioni e assaggi.
Danno il loro prezioso contributo anche lo chef Giuseppe Capano e il nutrizionista Giorgio Donegani.
La Scuola è ospitata da OSA – Olio Spazio Aperto, sede operativa dell’ASSOCIAZIONE NAZIONALE DONNE DELL’OLIO
Il sodalizio, che non ha finalità commerciali, riunisce circa 100 donne dell’olio: produttrici, assaggiatrici, agronome, giornaliste, oleologhe, ricercatrici e consumatrici di tutt’Italia il cui comune obiettivo è promuovere la cultura e la conoscenza dell’arte olivicola e olearia, coinvolgendo, attraverso varie azioni, il mondo della produzione, della distribuzione, della comunicazione e del consumo, attivandosi, senza fini di lucro,nel promuovere una corretta immagine dell’olio di qualità.
Completa l’iniziativa di OSA una ricca collezione di oli, che testimoniano il lavoro e la competenza delle socie produttrici ed insieme la varietà di sentori che gli oli sanno esprimere.
Anche a Milano, dove non ci sono ne’ oliveti ne’ frantoi, lo straordinario potere evocativo dell’olio riesce a emozionare e coinvolgere

Per ulteriori informazioni potete visitare questa pagina.

Scuola permanente dell'olio 28 aprile - 518


Tags: , ,
Postato in Cibo, cultura e società, Eventi, Olio-Cibo | Nessun commento »

Aggiungi un commento