L’orzo che aiuta cuore e cervello

Scritto da Giuseppe Capano il 5 febbraio 2017 – 12:04 -

Zuppa d'rozo particolare 318Parlavo dell’orzo a ragion veduta alcuni giorni fa nel post dedicato a questo eccellente cereale, sapevo che sarebbe poi stato protagonista di una ricetta a supporto di un articolo divulgativo e scientifico teso a metterne ben in evidenza i tanti aspetti positivi.
Così oggi è uscito sul Corriere della Sera nel supplemento salute una interessante riflessione sui contributi alla salute che l’orzo può portare all’organismo con particolare attenzione e riferimento alla piena efficienza del cervello e del cuore, i due organi chiave per un’alta efficienza organica.

Accanto alla ricerca è presente una mia ricetta che porta nel concreto l’uso del cereale facendolo degustare nel modo migliore per godere appieno dei suoi pregi.
Ma della ricetta ve ne parlerò domani nei minimi dettagli, oggi volevo segnalarvi l’uscita dell’articolo perché credo che se avete ancora la possibilità di reperirlo in edicola sia da leggere interamente nel vostro interesse esclusivo.
Accenno qui solo a una brevissima sintesi, rispetto allo stress a cui possono andare incontro sia il cervello che il cuore il consumo costante e continuato di orzo ha un effetto protettivo accertato.
Il merito principale è dovuto ai beta-glucani sostanze già note nel campo medico e curativo per lo spiccato ruolo di contrasto al colesterolo.
La ricerca da cui prende spunto l’articolo è tutta Italiana portata avanti dai ricercatori della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa pubblicata sul Journal of Cellular and Molecular Medicine.
I risvolti sono estremamente interessanti e utili per moltissime persone, li approfondirò domani insieme alla pubblicazione della buona e profumata ricetta!!!

Orzo micro 518


Tags: , , ,
Postato in Corriere della Sera, Cucina e salute, Salute | Nessun commento »

Aggiungi un commento