Magiche striature vegetali

Scritto da Giuseppe Capano il 14 giugno 2013 – 23:25 -

Fagioli freschi Hanno attirato subito il mio sguardo, le striature mi sembravano uguali e comunque intimamente complici o forse per meglio dire disegnate dalla stessa mano misteriosa.
Erano a breve distanza l’uno dall’altro, mi ci è voluto un attimo per fare la somma e nella mente disegnare lo scenario possibile del loro proficuo incontro in cucina prima e a tavola dopo.

Parlo di due degli ortaggi che da questa settimana sono stati resi disponibile al grande mercato ortofrutticolo del biologico e immediatamente sono comparsi sugli scaffali del supermercato attiguo al ristorante vegetariano che seguo.
Li ho trovati entrambi di una bellezza parlante, mi è sembrato che raccontassero e volessero raccontare un lungo fiume di storie.
Magari perché ancora incompresi o trattati come anonimi agglomerati vegetali, magari perché convinti, a ragione, di poter dare tanto alla cucina, la mia passionale professione.
Quindi non ho saputo resistere, intanto una serie di fotografie a tentare di mostrare la loro bellezza selvaggia innata e il loro essere innatamente figli riconoscenti dello splendente sole d’estate.
Poi l’applicazione in cucina in una ricetta che nella forma finale racchiude in se l’abbraccio di questi eccellenti ortaggi arrivati da due delle nostre regioni più belle.
I fagioli belli fuori e ancora di più dentro arrivano dalle marche, sono tra i primi che vedo questa estate e li ho trovati di una consistenza speciale come solo i fagioli freschi di stagione sanno essere.
Le melanzane, chiamate “Graffiti”, hanno origine siciliana e la loro buccia intrigante sembra quasi dipinta a mano con la pazienza che solo gli artisti sanno avere.
Potevo rimanere indifferente a tutto questo?
Direi proprio di no.
Il problema, piuttosto, è che sono arrivato a quest’ora di sera praticamente a pezzi e domani mi attende una giornata di fuoco con una cena impegnativa in serata.
Per cui per ora accontentavi della bellezza visiva di questi ortaggi, domani o al più tardi domenica arriverà la ricetta che intravedete in sottofondo dietro al fagiolo.

Fagiolo fresco


Tags: ,
Postato in Cucina Biologica, Mondo alimentare | Nessun commento »

Aggiungi un commento