Olio, scenari e nuove strade

Scritto da Giuseppe Capano il 9 novembre 2011 – 22:55 -

simei-logoPrendo a pretesto il post di oggi per segnalarvi e invitarvi a un interessante convegno che si terrà tra poco più di 2 settimane nella città di Milano.
Sarò uno tra i tanti relatori e il tema centrale è il “nuovo” ruolo che l’olio di olive può e deve giocare all’interno della cucina e della corretta alimentazione.
Per la precisione il titolo del convegno è “Oltre la tradizione. Un volto nuovo per l’olio extra vergine di oliva” e si svolgerà venerdì 25 novembre alle ore 9.30 presso il Centro Congressi Stella Polare di Fiera Milano Rho, nell’accogliente e ampia Sala Gemini in occasione del Simei-Enovitis 2011.

Come giustamente si dice nel comunicato stampa ufficiale “Il futuro dell’olio ricavato dalle olive va scritto oggi, non può più essere rimandato a domani. Nel contesto operativo attuale, in cui ci si muove un po’ a fatica sul mercato, è necessario voltare urgentemente pagina, perché non basta più ancorarsi alla tradizione. Ci vuole inventiva e progettualità.”
Il mio intervento sarà incentrato sull‘uso dell’olio in cucina, toccando in particolare le problematiche e le dinamiche (aimè tante) riguardanti il settore professionale, ma molte argomentazioni potranno poi essere allargate alla cucina famigliare di tutti i giorni.
Vi lascio uno degli stralci più significativi del mio intervento, il resto spero lo potrete ascoltare dal vivo insieme a quelli degli altri importanti relatori.
“……………………La multidirezionalità dell’olio è un concetto basilare che può aiutare molto nel lavoro di cucina, pensare che partendo dalle potenzialità del condimento si possono costruire modelli di alimentazione e cucina innovativi può far intravedere nuovi orizzonti sia al comune consumatore che al cuoco professionista…………………”

Ulivi

Di seguito il programma completo

Programma

Ore 9,30
Luigi Caricato, oleologo e direttore di Teatro Naturale, moderatore

Ore 9,40
Carlo Mariani, Stazione Sperimentale per le Industrie degli Oli e dei Grassi, Milano
‘La chimica dell’olio. Quanto può contribuire lo studio dei componenti minori e della materia grassa nell’apportare un valore aggiunto al prodotto.’

Ore 10,00
Tullia Gallina Toschi, Bologna
‘L’olio extra vergine vergine nel mondo e la genuinità del gusto. Se non piace, che fare?’

Ore 10,20
Massimo Cocchi, Università di Bologna
‘L’olio extra vergine di oliva: functional food. La leva salute per fare marketing’.

Ore 10,40
Massimo Occhinegro, esperto marketing internazionale
‘Come giocarsi la carta dell’export verso i nuovi paesi consumatori: quale strategia di prodotto può essere attuabile’.

Ore 11,00
Mauro Meloni, direttore Consorzio di garanzia extra vergine di qualità
‘Fermarsi all’extra vergine o studiare un nuovo prodotto’.

Ore 11,20
Giuseppe Capano, maestro di cucina
‘Ci sono possibilità di nuove sperimentazioni in cucina con l’olio extra vergine di oliva?’.

Ore 11,40
Juan Penamil, Spagna, direttore Mercacei
‘Le innovazioni di prodotto, cosa accade in Spagna’.

Ore 12,00
Michele Genovesi, manager del gruppo Boheringer
Case history ‘Non solo olio extra vergine. Una riflessione sul mercato farmaceutico come opportunità per i derivati della lavorazione delle olive’

Ore 12,20
Dibattito

Per chi desidera partecipare ecco il modulo di iscrizione al convegno:

http://www.simei.it/octopus/allegati/Modulo_part_convegno-olio.pdf
L’ingresso è libero


Tags:
Postato in Eventi | Nessun commento »

Aggiungi un commento