Pane, bimbi, gioco

Scritto da Giuseppe Capano il 9 gennaio 2012 – 23:00 -

BaguetteRitornando sul post di ieri mi ricollego alla funzione alimentare del pane, all’importanza di consumarlo il più possibile integrale e ricco di fibre, all’accortezza preventiva e salutistica di ridurre gli introiti di sale abbassando la sua presenza quando lo facciamo da noi o comprandolo con una ridotta percentuale.
Personalmente il pane lo faccio regolarmente, partendo da un ottimo lievito madre, e consiglio di farlo a tutti, non necessariamente con il lievito madre, va bene anche quello di birra, ma farselo da se ha troppi vantaggi.

Il primo, controllare la dose di sale, lo abbiamo già detto ma poi bisogna considerare la possibilità di scelta delle farine migliori, l’aggiunta degli ingredienti accessori preferiti (erbe aromatiche, semi oleosi, spezie, ecc.), la formatura secondo i nostri gusti e esigenze, la possibilità di coinvolgere i bambini nella preparazione dirottandoli in un gioco dai mille risvolti educativi.
E se proprio ne prepariamo in abbondanza possiamo sempre surgelarlo, una prassi che se seguita con cura non ha particolari controindicazioni.
Del resto senza saperlo una buona percentuale di pane che consumiamo fuori casa o acquistiamo cotto è passato attraverso questa tecnica di conservazione.
Sia di pane che di bambini si parlerà molto all’interno di Olio Officina Food Festival, nel primo caso con autorevolezza da parte di Simona Lauri, come già riportato in questo post, nel secondo caso con un ricco programma di incontri di cui metto di seguito la scaletta.

 

Sabato 28 gennaio

dalle 15:00 alle 16:00 – Jeanne Perego: Il cibo nelle fiabe per bambini.

dalle 16:15 alle 17:15 – Giuditta Parisi: Il gioco dell’olio. In una sala apposita, su un tappeto gigante, in compagnia di un oleologo della Casa dell’Olivo.

Domenica 29 gennaio

dalle 15:00 alle 16:00 – Piero Arieta e Giorgio Lazzaretti: L’olio del territorio, a marchio Dop, entra nelle mense scolastiche.

(A cura di) Casa dell’Olivo: Il naso dei bimbi per l’olio. Breve corso di degustazione d’olio per bambini. Con consegna di diplomino e Premiazione dell’assaggiatore bambino/a più bravo/a tra tutti i partecipanti al corso di degustazione.

dalle 16:15 alle 17:15 – Giuseppe Capano e Cornelia Pelletta: La cucina con i bimbi. Bimbi in cucina.

dalle 17:30 alle 18:30 – Giuditta Parisi: Il gioco dell’olio. In una sala apposita, su un tappeto gigante, in compagnia di un oleologo della Casa dell’Olivo.

dalle 18:45 alle 19:15 – Giuseppe Caramia: Il cibo che debbo mangiare. Sezione ali15mentare. Parla il pediatra.

 

Pane morbido al rosmarino


Tags: ,
Postato in Eventi, Mondo alimentare, Olio-Cibo | 1 commento »
  1. 1 Trackback(s)

  2. gen 12, 2012: Tutti in attesa di Olio Officina Food Festival – OlioOfficina

Aggiungi un commento