Sana alimentazione e buona cucina elementi chiave per la salute

Scritto da Giuseppe Capano il 4 agosto 2013 – 18:28 -

Eat more 318L’alimentazione e la cucina sono gli elementi chiave che si intrecciano con gran parte delle problematiche a carico dell’organismo umano e le ricerche che se ne occupano lo continuano a confermare.
Non è certo una novità, ma un ennesimo studio conferma la relazione stretta tra consumo eccessivo di cibi dolci e rischio di aumento di alcuni tipi di tumori anche se poi ci sono altri fattori paralleli che vanno oltre le sole sostanze dolciastre.

L’indagine ha riguardato gli aspetti degenerativi di uno specifico tumore, il cancro del colon-retto, trovando strette e pericolose relazioni con  la sua diffusione e il consumo incontrollato di alimenti ricchi in grassi e zuccheri sommato a un eccesso di carne.
Molto interessante, per noi che ci occupiamo di sana alimentazione e buona cucina, l’osservazione che chi invece consuma abbondanti razioni di frutta e verdura riduce considerevolmente il rischio di incorrere in questo specifico tumore.
Inutile dire però che il discorso si può estendere tranquillamente a tutte le forme tumorali e a moltissime altre patologie e che l’abitudine di consumare ricche porzioni di vegetali dovrebbe far parte del nostro bagaglio di consapevolezza indipendentemente dalle ricerche moderne.
Per questo vi invito ad approfondire a questo indirizzo se desiderate avere informazioni più dettagliate e in ogni caso a non angosciarvi, piuttosto prendete consapevolezza dell’importanza della buona e sana cucina quotidiana.
Per rincuorarvi vi rilancio un link del blog con una ricetta carica di gusto e preziosi nutrienti protettivi, mentre tante altre le potrete trovare all’interno del mio libro sul tema.

Eat more


Tags: ,
Postato in Cucina e salute, Mondo alimentare, News | 4 Commenti »


4 Commenti per “Sana alimentazione e buona cucina elementi chiave per la salute”

  1. Elena Scrive il Aug 5, 2013 | Replica

    Come sempre molto interessante…ho dei dubbi sul trattamento delle verdure: tendenzialmente meglio crude, vero? quanto influisce la cottura sulla eventuale distruzione dei loro nutrienti? leggo molte notizie contrastanti…preferire cotture semplici e brevi, quando è possibile…oppure, mangiare comunque verdure comunque siano cucinate?? grazie

  2. Giuseppe Capano Scrive il Aug 5, 2013 | Replica

    Buongiorno Elena, quesiti molto interessanti i tuoi.
    Sicuramente meglio le verdure crude tutte le volte che è possibile e ha senso farlo.
    E su questo insisto, cioè sul fatto che le azioni devono avere un loro senso e non essere bardate da ideologie; quindi ha senso mangiare cibi crudi il più possibile compatibilmente con la loro natura e il gusto e il piacere della cucina, non ha senso mangiare a ogni costo crudo inventandosi combinazioni irrealistiche solo per convinzione filosofica.
    La cottura influisce certo, ma sorprendentemente non si pensa che in alcuni casi influisce più in positivo che negativo se facciamo un bilancio completo dei pro e i contro.
    Preferire cotture brevi e semplici anche qui il più possibile, ma tra il non mangiare verdure e vegetali in generale e mangiarli comunque siano cucinati come dici tu è certamente meglio la seconda scelta, se ovviamente non è l’abitudine quotidiana.
    Su tutto, e qui mi riallaccio alla montagna di informazioni contrastanti che si trovano in giro, deve prevalere in noi il buon senso, la consapevolezza e il saper interrogare il nostro corpo attraverso mente e anima.
    Lui sicuramente sa dirci più verità profonde di chiunque altro.
    A presto
    Giuseppe

  3. Elena Scrive il Aug 6, 2013 | Replica

    Bellissima risposta! grazie

  4. Giuseppe Capano Scrive il Aug 6, 2013 | Replica

    Grazie a te Elena.
    Giuseppe

Aggiungi un commento