Sollecitazioni sensoriali, prevenzione e buoni piatti

Scritto da Giuseppe Capano il 12 settembre 2016 – 22:00 -

Tortino di cipolle e carote al timo 318Ritornando sull’interessante studio pubblicato su Critical Reviews in Food Science and Nutrition che citavo ieri approfondisco brevemente il suo utile contenuto.
Intanto per mettere in giusto risalto l’ottimo livello della ricerca Italiana perché malgrado sia stato pubblicato in una rivista internazionale (cosa che in realtà norma e prassi comune) lo studio è opera di un team di ricercatori nazionali.

Che ci raccontano come superati i settantanni c’è un aumento medio di due volte della soglia gustativa, in sostanza per apprezzare, capire e interpretare sapori e aromi occorre che sia presente una percentuale doppia di molecole sensoriali.
E questo è vero in particolare per la percezione dell’acido e dell’amaro, mentre per il dolce e il salato l’effetto è meno accentuato e più sfumato per quanto comunque presente.
“Tecnicamente” tutto questo è dovuto a fattori come la diminuita densità delle papille gustative e l’affievolimento del senso dell’olfatto a cui si sommano spesso carenze di micronutrienti fondamentali come lo zinco.
Il che ci fa ritornare come una sorta di boomerang sull’importanza di un alimentazione più variegata possibile che riesca a prevenire il più possibile la carenza delle molteplici sostanze che il nostro organismo ha necessità di assimilare quotidianamente.
Soprattutto se è un organismo in difficoltà oggettiva come quello di chi è entrato in una fase di invecchiamento cellulare spinto, fase che ognuno di noi si augura di raggiungere ovviamente!
Occorre quindi aumentare la sollecitazione alimentare e sensoriale nelle persone anziane cercando di fornire soluzioni pratiche semplici in cui forma, colore, valore nutrizionale e gusto siano particolarmente curati.
Quello che abbiamo cercato di fare con la mia ricetta che ho ideato per accompagnare l’articolo in cui un ottimo tortino di cipolle è stato valorizzato esteticamente e nutrizionalmente con dei bei peperoni colorati!!!
E che ora vi presento integralmente!!!

 

Tortino di cipolle e carote al timo

Tortino di cipolle e carote al timo 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 cipolle rosse grandi,
  • 1 cucchiaio di timo fresco sfogliato,
  • 2 piccole carote,
  • 300 g di ricotta,
  • 4 uova,
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 150 ml circa di latte,
  • 2 piccoli peperoni gialli,
  • 2 piccoli peperoni rossi,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare, lavare e affettare sottilmente le cipolle, metterle in una padella con alcuni cucchiai di olio e la metà del timo sfogliato, salare, coprire e rosolare a calore medio basso per 10 minuti abbondanti.
  2. Pulire le carote e tagliarle in striscioline o a julienne, aggiungerle alla base di cipolle e cuocere per altri 5 minuti.
  3. In una grande ciotola sbattere le uova con la ricotta, un pizzico di sale, una macinata di pepe, il parmigiano e il latte, aggiungere cipolle e carote tiepide e amalgamare con cura.
  4. Distribuire il composto in 4 mini tortiere da 12 cm circa rivestite con carta da forno o leggermente oliate e infarinate.
  5. Cuocere nel forno caldo a 180 per 25 minuti circa, nel frattempo mondare i peperoni da picciolo e semi, lavarli con cura e tagliarli in sottili striscioline.
  6. Condirli con 2-3 cucchiai di olio, la metà del timo rimasto e un pizzico di sale, saltarli in padella a calore medio per 10 minuti circa.
  7. Lasciare assestare 10 minuti, travasare nei piatti e servire i tortino con a fianco i peperoni colorati.

Tags: , , , , , , , ,
Postato in Corriere della Sera, Cucina e salute, Ricette senza Glutine, Ricette vegetariane, Secondi | Nessun commento »

Aggiungi un commento