Sulla carne serve equilibrio e consapevolezza

Scritto da Giuseppe Capano il 28 ottobre 2015 – 09:51 -

Carne alla griglia 318Molto, molto raramente guardo la televisione, a casa praticamente mai, mi capita relativamente più di frequente quando per lavoro mi ritrovo in una camera d’albergo o altro e per staccare dalla sfera professionale ho la malsana idea di accendere la tv.
Questo spiega anche il perché non conosca quasi nessuno dei tanti “divi” televisivi che professano in cucina mostrando la loro magnificenza, a molti stupisce che io non li conosca, a me stupisce il contrario, ma sono punti di vista e filosofie di vita tutto sommato, potrei essere io a sbagliare tutto!!!

Comunque non è tanto questo il tema del post, in una di quelle rare serate in cui ho guardato la televisione mi sono imbattuto sul canale di informazione Rai News 24 in un dibattito sul tema eclatante del momento, la carne e i suoi risvolti su salute e tumori.
Una recita penosa devo dire a cominciare dal conduttore ridicolo nel suo tentativo di minimizzare i rischi affiancato da tre difensori strenui del consumo di carne, se pur con sfumature diverse.
È bastato introdurre la parolina magica “moderato consumo” e tutto si è risolto nel consigliare comunque il consumo di carne e quel che è peggio insaccati scaricando colpe e onte su chi solleva a gran voce la questione supportato da dati diventati ufficiali e pubblici.
Per lo meno pubblici per chi non interessandosi minimamente al cibo se non in apparenza o per godere la sola parte organolettica non si è mai documentato e informato, per tutti gli altri sono notizie vecchie, datate, sapute e risapute, convalidate da centinaia di ricerche serie e affidabili.
Proprio per questo se trovo estremamente ridicole queste trasmissioni e tutti i paladini della carne a oltranza allo stesso modo trovo ridicolo chi cerca di speculare ora su queste notizie, amplificare ed esasperare notizie e informazioni buone che andrebbero comunicate con saggezza, mettersi in mostra affermando di aver sempre avuto ragione.
Il fatto incredibile è che così facendo si giustifica chi difende l’abbondante consumo di carne, si rafforzano gli estremi, si compattano i ranghi e alla fine tutto ritorna come prima, basterà un altra notizia “importante” e di tendenza a far dimenticare questa.
Chi lavora nella direzione di offrire agli altri messaggi, contenuti, doni di buona alimentazione sa benissimo che notizie così sono pilastri da tenere con se e prendere a riferimento quando si spiega e si cerca di insegnare la “buona cucina”.
Che per inciso non è quella che elimina totalmente la carne illudendosi che in questo modo tutto si risolve.
Per me è un dato sconcertante scoprire che molti di quelli che escludono la carne in realtà mangiano male e in maniera errata, quindi non fissatevi tanto su questo.
Contano tante altre cose come ad esempio saper eseguire bene le tecniche di cottura corrette, guardate questa foto, per inciso non è che le verdure grigliate, nere, carbonizzate che accompagnano la carne siano meno pro tumori e fanno meno di male di questa, come non è l’insalatina sotto che può salvare una mala cottura di carne e verdure!!!
Piuttosto ricercate la consapevolezza del cibo e attenetevi a studi oggettivi, seri e affidabili trovando da voi la strada migliore per l’organismo personale e la propria salute.
Perché ognuno di noi è diverso e non esiste in nutrizione ne una regola assoluta ne una verità indissolubile!!!

Carne e verdure alla griglia 518


Tags: , , , , ,
Postato in Cibo, cultura e società, Cucina e salute, Mondo alimentare, Salute | 4 Commenti »


4 Commenti per “Sulla carne serve equilibrio e consapevolezza”

  1. Krasniqi Scrive il ott 29, 2015 | Replica

    Ciao guseppe ,volevo dire che lego e guardo lle tue fotto e i tuoi consigli che scrivi.ma con questo di ora su la carne hai fatto centro ,e sono completamente d’acordo con te ,bastta moderare il consumo e la cotura giusta ,non cera bisognio di fare storie,pe nso che un bel consiglio per tutti .grazie

  2. Giuseppe Capano Scrive il ott 29, 2015 | Replica

    Ciao,
    rispondo solo ora, grazie del tuo seguito e di aver apprezzato il mio pensiero.
    La stagione è finita in villa o è ancora aperta!
    Speravo di passare ancora ma non sono riuscito.
    A presto
    Giuseppe

  3. Krasniqi Scrive il ott 30, 2015 | Replica

    Buongiorno,guseppe,si la stagione e aperta a ncora per l’ ultimi giorni si chiude domenica matina,e poi mi rilaso un po ne avrei veramente bisognio,be anche noi si speravamo di rivederla ,pero e il lavoro prima di tutto e poi il rresto se ci si fa ,ciao e grazie anche a te.a presto

  4. Giuseppe Capano Scrive il ott 30, 2015 | Replica

    Buongiorno a te e grazie delle notizie,
    spero allora ci si possa rivedere in primavera se vorranno continuare un percorso insieme, ma comunque spero ci siano novità positivie per voi a prescindere da questo.
    A presto e buon riposo!
    Giuseppe

Aggiungi un commento