Un (buon) dessert per compensare

Scritto da Giuseppe Capano il 2 novembre 2011 – 23:48 -

Dessert di cachi con melagrana all'anice e fondenteVisto che ieri vi ho lasciati orfani di una ricetta dolce raccontandovi solo la sua genesi oggi per farmi perdonare vi presente un altrettanto ottimo dessert ancora più semplice e lineare.
Fa parte di quella serie di ricette in cui sarà in qualche modo protagonista la melagrana di cui a inizio ottobre avevo parlato in dettaglio.
Anche se a dire il vero in questo caso il protagonista assoluto è un altro frutto, il dolce e cremoso caco con il quale si riescono a fare ottimi dessert e salsine di accompagnamento a dolci più strutturati.

Parliamo sempre di poco tempo (il mio, pochissimo, visto che ancora mi mancano alcune pagine del libro, per non parlare degli articoli in sospeso e mille altre cose) e necessariamente ricette semplici e veloci con pochi elementi, ma credetemi sembrerà a chi lo degusta un dolce molto più elaborato e difficile.
Nella fretta l’ho presentato con semplici scaglie di fondente, ma potete variare voi la decorazione finale, ci vedrei bene del cocco, un misto di cioccolato bianco e nero sciolti, qualche biscottino tipo lingua di gatto.
Insomma sbizzarritevi voi, io intanto vi scrivo la ricetta.

Dessert di cachi con melagrana all’anice e fondente

Dessert di cachi con melagrana all'anice e fondente

Ingredienti per 4 persone

  • ½ melagrana,
  • 1 cucchiaio di zucchero bianco,
  • 2-3 cucchiai di sambuca o liquore d’anice,
  • 450 g di polpa di cachi già pulita da buccia e eventuali semi,
  • 150 ml di acqua,
  • 50 g di zucchero di canna,
  • 1 cucchiaino raso di agaragar,
  • 50 g di cioccolato fondente

Procedimento

  1. Sgranare i chicchi di melagrana, metterli in una ciotola e condirli con lo zucchero bianco e il liquore, lasciarli macerare al fresco per 30 minuti.
  2. Portare a ebollizione l’acqua con lo zucchero di canna, abbassare la fiamma, aggiungere l’agaragar e sempre mescolando lasciare bollire lentamente per 3-4 minuti.
  3. Frullare la polpa di cacao per il minor tempo possibile, deve semplicemente diventare una crema uniforme senza spappolarsi troppo e diventare eccessivamente liquida.
  4. Aggiungere lo sciroppo addensato ai cachi mescolando con cura, mettere i chicchi di melagrana sul fondo di 4 formine in terracotta leggermente bagnate, versare in parti uguali la crema di cachi e lasciare rassodare in frigorifero per 2 ore.
  5. Bagnare la parte esterna delle formine, capovolgere la centro dei piatti, decorare con il cioccolato ridotto in scaglie e servire.

Tags: , , , ,
Postato in Dolci e Dessert, Ricette facili, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane, Ricette vegetariane, Ricette veloci | Nessun commento »

Aggiungi un commento