Un buon tortino di melanzane

Scritto da Giuseppe Capano il 28 luglio 2015 – 17:44 -

Tortini di melanzane, patate e cipollotti con scamorza 318Altra ricetta con le melanzane, questa volta recente e diversa dalla più “anziana” raccontata qualche giorno fa di per se molto estiva e rinfrescante.
Qui la struttura è diversa e a seconda della temperatura servita può avere diversi adattamenti, sostanzialmente potete servirla tiepida quando il caldo si fa sentire e ben calda se avete la fortuna di essere al fresco di qualche baita isolata in montagna!

Prima di lasciarvi alla ricetta alcune indicazioni utili se non trovate o non volete usare determinati ingredienti.
Partiamo dalle patate, quelle rosse in effetti non è detto si riescano a trovare in questo periodo, quando la ricetta è stata creata era già fine settembre, le melanzane a fine attività stagionale, ma un tipo di patate rosse le avevo ricevute in dono e subito utilizzate al bisogno.
Il formaggio rende il tutto più ricco e unito, ma se proprio non volete usarlo si può sostituire senza problemi ad esempio con del tofu affumicato frullato e ridotto in densa crema, con una veloce besciamella all’olio e latte di soia o anche con semplicemente della farina di mandorle, magari tostate prima.
Per i semi di zucca le alternative sono molteplici, tutti gli altri semi a cominciare da quelli di girasole e sesamo o altrimenti della classica frutta secca, ci vedrei molto bene delle nocciole.
Vista l’abbondanza di erba cipollina di questo periodo, almeno la mia in vaso è quest’anno enorme e molto sviluppata un idea potrebbe essere quella di utilizzarla al posto dei cipollotti, il gusto sarebbe analogo in pratica, ma il colpo di colore decisamente più vivace e intenso.
Non resta che cimentarvi e se poi avete voglia raccontarmi i vostri personali tortini di melanzane!

 

Tortini di melanzane, patate e cipollotti con scamorza affumicata e carote in agrodolce

Tortini di melanzane, patate e cipollotti con scamorza 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 piccole carote,
  • 2 rametti di menta fresca,
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna,
  • 4 piccole patate rosse,
  • 1 melanzana,
  • 4 cipollotti,
  • 2 cucchiai di semi di zucca sgusciati e tostati,
  • 120 g di scamorza affumicata,
  • aceto,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Pulire le carote, tagliarle in rondelle spesse ½ cm circa, metterle in una casseruola con ½ bicchiere d’acqua, 1 cucchiaio d’olio, poco sale e i rametti di menta lavati e legati insieme con dello spago.
  2. Cuocerle fino a far assorbire quasi del tutto il liquido di partenza, poco prima della fine togliere la menta, aggiungere lo zucchero e lasciarle caramellare leggermente unendo poche gocce di aceto.
  3. Lavare le patate, sbucciarle, dividerle in spicchi e cuocerle a vapore per 10 minuti circa, lavare la melanzana, tagliarla in piccoli cubetti e metterla a bagno in acqua fredda con poco sale per 15 minuti circa.
  4. Mondare i cipollotti conservando tutto il verde, tagliarli in lunghe striscioline e in una padella saltarli a calore vivace con 2-3 cucchiai d’olio e un pizzico di sale, conservarne alcuni da parte per la decorazione, scolare i cubetti di melanzana, sciacquarli e unirli al soffritto di cipollotti, cuocere per 10 minuti abbondanti bagnando solo se strettamente necessario con poca acqua.
  5. Schiacciare grossolanamente le patate cotte a vapore e unirle alle melanzane, tagliare a dadini la scamorza e aggiungerla dopo 5 minuti alle verdure facendola sciogliere, pressare subito il tutto in 4 formine e capovolgere la centro dei piatti.
  6. Ricoprire la superficie con i semi di zucca e decorare il piatto con le carote in agrodolce tritate grosse e i cipollotti conservati in precedenza.

Tags: , , , , , ,
Postato in Cucina mediterranea, Ricette di stagione, Ricette estive, Ricette senza Glutine, Ricette senza Uova, Ricette vegetariane | Nessun commento »

Aggiungi un commento