Un insalata di lenticchie, finocchi e arance

Scritto da Giuseppe Capano il 23 novembre 2012 – 23:28 -

Insalata di finocchi, arance e lenticchie 318Il racconto di oggi è di un’insalata nata per preparare un veloce piatto per il pranzo che valorizzasse in altro modo delle ottime lenticchie cotte pronte da consumare.
Aperto il frigo ecco spuntare una varietà di arance biologiche ancora non nella forma migliore, ma accettabili e con una discreta polpa interna.

Di fianco alcuni finocchi freschi di bel colore bianco e consistenza croccante, così la mente è tornata subito a uno scambio di opinioni di qualche post indietro sulle arance e sul modo di consumarle in insalata.
Una tradizione che pensavo esclusiva del sud Italia, invece chiacchierando sul blog vengo a sapere che sono di uso anche Toscano il che mi sorprende un poco, ma mi lascia allo stesso tempo contento e curioso di capire meglio il come un frutto così “meridionale” finisca in insalata anche dove lo si immagina consumato solo come frutto.
Non ho ancora avuto il tempo di capire la dinamica, sta di fatto che dovendo fare in fretta è nata questa ricetta la cui unica “pecca” forse (ma chiamatela pecca!!) è quello di richiamare alla mente ingredienti già visti nell’ultima ricetta pubblicata, quel crudo e cotto di finocchi all’arancia che potete trovare qui.
Alla fine non ci si è formalizzati più di tanto, anche perché qui la presenza delle lenticchie da una bella nota di valorizzazione e unicità al piatto.
Ancora di più però è il condimento all’origano a dare una nota distintiva decisa.
Intanto perché è un origano “vero” Calabrese ancora in mazzi, sminuzzato e tolto dai rametti solo al momento dell’uso, di un profumo e un’intensità che in confronto gli origani “morti” che trovate nei normali supermercati meritano appieno questo appellativo funereo.
Vi sottolineo questa nota per ricordarvi che spesso potete letteralmente rovinare una ricetta scegliendo l’erba o la spezia mal prodotta o conservata, paradossalmente proprio quell’aroma che l’autore delle ricetta aveva magari voluto mettere per dare un nota distintiva al piatto.
Quello della qualità delle erbe aromatiche, in particolare essiccate, scadenti è un tema che vorrei affrontare meglio perché ci sono erbe che cambiano così in peggio da essere quasi irriconoscibili.
Prendete ad esempio il timo, nel 95% dei casi lo troverete così orribile che più di sapere di fieno vecchio non saprà e tanti piatti che con la versione fresca o secca ben fatta se ne vantaggiano notevolmente, con questa specie di fieno diventano orrendi, con buona pace mia che mi ostino a sollecitarvi a usare in abbondanza erbe e spezie.
Ma non è questo il tema del post odierno, per cui vi lascio subito la ricetta di questa gustosa insalata.

 

Insalata di finocchi, arance e lenticchie

Insalata di finocchi, arance e lenticchie 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 finocchi medi,
  • 2 arance,
  • 2-3 rametti di origano secco,
  • 250 g circa di lenticchie lessate,
  • aceto di mele,
  • pepe,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare i finocchi conservando una parte delle sommità verdi barbose, dividerle a metà, eliminare la foglia esterna più dura, lavarli e affettarli sottilmente.
  2. Sbucciare a vivo le arance dividerli in 4 spicchi e tagliarle in fette triangolari, metterle in un colino in modo da raccogliere il succo che rilasciano.
  3. Sbriciolare al momento l’origano e metterlo in una ciotolina, aggiungere 3-4 cucchiai di buon olio d’olive, una macinata di pepe, un pizzico di sale e poche gocce di aceto dosandolo secondo i propri gusti, in ultimo incorporare nell’emulsione anche il succo recuperato dalle arance.
  4. Mescolare insieme finocchi e lenticchie e condirle con la salsina all’origano, stenderle in un vassoio e distribuire sopra le fettine di arance, decorare con i ramettini verdi dei finocchi tenuti da parte e servire.

Tags: , , ,
Postato in Antipasti, Insalate, Ricette di stagione, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | Nessun commento »

Aggiungi un commento