Una bella agenda per sostenere un progetto importante

Scritto da Giuseppe Capano il 16 marzo 2017 – 17:03 -

Ricetta impact 518Rimane l’agricoltura, quella buona, sostenibile, civile e sociale, la base per chi come noi lavora in cucina e fonda il suo percorso per prima cosa sui frutti della terra che sono meravigliosamente infiniti, abbondanti, diversificati, sinergici e molte volte magici.
Soprattutto tra le mani di chi sa valorizzarli perché prima di ogni altra cosa li sa rispettare nella loro totalità di materie prime ricche di contributi organolettici che si esprimono attraverso forme molteplici, dalle consistenze, ai profumi, agli aromi, agli effetti fisici dati dalla trasformazione operativa di cucina.

Questa consapevolezza di un’attività dell’uomo così importante porta a donare almeno un contributo di riconoscenza verso chi tenacemente la porta avanti spesso tra l’ostilità di un mondo globalizzato che ha ben altri interessi in testa.
Nel mio piccolo è quello che cerco di fare se posso, così quando mi hanno chiesto di partecipare e aiutare con un contributo una campagna di sensibilizzazione verso i temi della buona agricoltura non ho esitato ad aderire.
L’idea era quella di realizzare una piccola agenda, pratica e funzionale, inserendo mese per mese con il rispetto bello e possibile delle stagioni una mia ricetta.
Molto carina l’agenda con disegni accattivanti e appunto le mie ricette, ora qui non voglio pubblicizzare la sua reperibilità, per altro facile, ma darle lo spazio che merita per il bel progetto che sostiene alle spalle.
Un progetto che ricalca molti dei temi che insieme al resto della redazione portiamo avanti su Cucina Naturale sia nella versione storica cartacea che in quella moderna online.
E che vi illustro di seguito prendendo le informazioni direttamente dal sito di riferimento che segue costantemente il pluriennale progetto e che con una semplice ricerca potete facilmente trovare in rete.
“Il progetto imPACt si configura come una campagna d’informazione e comunicazione sui temi cardine della nuova PAC 2014-2020 che rispondono contestualmente alle misure di salvaguardia dell’ambiente e guardano agli obiettivi dell’Europa 2020: sicurezza alimentare, alimentazione di qualità, salvaguardia delle risorse naturali, mitigazione del clima.
Tematiche e obiettivi – L’agricoltura sostenibile di qualità, che tiene conto della salute dei cittadini, può contribuire a fornire importanti servizi ambientali come la difesa idrogeologica, la prevenzione da frane, dissesti e allagamenti, l’assorbimento dell’anidride carbonica nel suolo e il mantenimento della sostanza organica del terreno.
Proprio per questo il progetto imPact si propone di valorizzarla e contribuire alla crescita delle buone pratiche di coltivazione.
Anche in virtù dei cambiamenti climatici in atto, promuovere l’utilizzo di prodotti biologici, più sani e sicuri dal punto di vista alimentare, contribuisce a sviluppare una maggiore consapevolezza nella popolazione europea, come richiesto dalle linee guida della Politica Agricola Comune (PAC), con la misura Greening che cerca di incoraggiare e valorizzare gli imprenditori che producono nel rispetto dell’ambiente e della qualità produttiva.
La biodiversità è il capitale naturale del Pianeta, in grado di offrirci beni e servizi di vitale importanza come il cibo, l’assorbimento di emissioni di anidride carbonica, la regolazione delle acque, la fornitura di materie prime. Il progetto imPact vuole difenderla anche attraverso la riscoperta delle eccellenze delle produzioni italiane, praticate dai custodi e dagli ambasciatori del territorio.”

Copertina agenda impact 518


Tags: , , , , , ,
Postato in Alimenti, Cibo, cultura e società, Cucina e salute, Cucina Naturale, Mondo alimentare, Salute | Nessun commento »

Aggiungi un commento