Una buona ricetta di farro ricca e colorata

Scritto da Giuseppe Capano il 20 luglio 2017 – 15:09 -

Farro estivo all'etrusca 318Avrei dovuto pubblicare almeno un mese fa questa ricetta quando ancora i piselli freschi erano presenti stagionalmente sui mercati perché sicuramente con il prodotto naturale il piatto ne esce rafforzato in sapore e consistenza finale.
Ma così non è stato per le altre mille cose da fare, piuttosto di rinunciarci però e vista la promessa di pubblicare una ricetta inedita con il farro presento ugualmente il piatto, vorrà dire che al posto dei piselli freschi che leggete per questa volta ci accontentiamo di quelli surgelati.

Che a dire il vero sono lo stesso una buona versione di questo legume, sicuramente nettamente migliore di quella in scatola in cui l’ortaggio perde un po’ su tutti i fronti.
Nel colore che diventa sbiadito, a volte più sul giallo e altre più sul marrone dimenticando il bel colore verde di partenza che contraddistingue per prima cosa i piselli.
Poi sul sapore che inevitabilmente è influenzato dal processo di conservazione e dalla sostanze introdotte per mantenere integri i singoli semi.
Se però non ne volete sapere di usare il congelato sostituite i piselli senza problemi con comuni fagiolini, una volta ben lavati tagliateli a tocchetti uguali a piselli!
Per il resto questa ricetta di farro è particolarmente ricca e sostanziosa se consideriamo che oltre alle proteine dei piselli troviamo quelle dei cannellini.
Poi abbondanti pomodori, zucchine, carote, olive, una varietà cospicua di ingredienti che ha determinato una quantità non eccessiva del cereale di partenza.
Immaginando la domanda vi anticipo che il farro è sostituibile anche con altri suoi fratelli come l’orzo, il grano saraceno, il riso integrale o la più recente quinoa.
Ma la celebrazione per cui è stato creato il piatto era tutta per il farro che non a caso scrivevo rimane, almeno per me, il cereale in chicchi di riferimento!!!

 

Farro estivo all’etrusca

Farro estivo all'etrusca 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 175 g di farro perlato,
  • 500 ml di acqua,
  • 150 g di piselli freschi piccoli sgusciati,
  • 1 mazzetto di menta,
  • 2 carote medie,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 2 piccole zucchine,
  • 60 g di olive verdi snocciolate,
  • 350 g di pomodori datterino,
  • 150 g di fagioli cannellini lessati,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sciacquare il farro e metterlo in una pentola con l’acqua, coprire e cuocere per 30 minuti abbondanti fino a far assorbire tutto il liquido, spegnere, stendere su un vassoio mescolando con una forchetta e lasciare raffreddare.
  2. Pulire la menta, metterla in una casseruola insieme a 2 cucchiai d’olio, 1 bicchiere d’acqua, i piselli e le carote pulite tagliate in mezze rondelle.
  3. Cuocere per 10 minuti circa lasciando asciugare l’acqua e una volta pronte eliminare le foglie di menta salando appena.
  4. Sbucciare e tritare l’aglio, rosolarlo velocemente in una padella con 2 cucchiai d’olio, aggiungere le zucchine lavate tagliate a cubetti, salarle e trifolarle per 10 minuti.
  5. Tritare le olive verdi grossolanamente, lavare i pomodori datterino, tagliarne metà semplicemente a metà per il lungo e il resto in piccoli dadini.
  6. Condire il farro con carote, piselli e zucchine freddi, aggiungere i pomodori a dadini, i fagioli cannellini, le olive verdi e un altro poco d’olio mescolando con cura.
  7. Mettere nel centro dei piatti e circondare con i pomodori a metà decorando a piacere.

Tags: , , , , , , ,
Postato in Antipasti, Insalate, Primi, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | Nessun commento »

Aggiungi un commento