Una crema di barbabietola

Scritto da Giuseppe Capano il 24 marzo 2014 – 23:15 -

Crema soffice di barbabietola arancione 318Con le barbabietole arancioni di cui vi parlavo ieri alla fine non è nata solo una ricetta, ma ben tre, visto che ero li a provare la creatività si è data da fare e ha voluto sperimentare un po’.
La prima è quella che vi presento oggi, poi si è arrivati a comporre dei ravioli ripieni e un dolcetto curioso che ancora devo sistemare come testo e descrizione.

Il colore confermo che non rimane arancione ed è un po’ un peccato, anche se basterebbe affiancargli delle comuni carote per ristabilire la tonalità esterna della buccia che così tanto affascina alla vista.
Ciò che conta è però la polpa, il suo sapore, che è molto buono, dolciastro come tradizione di barbabietola, ma meno intenso e invadente.
La stessa polpa è di colore giallo pallido con alcune striature più intense, probabilmente dipende anche dalle dimensioni, in quelle più grandi il colore mi è sembrato più intenso e penetrante.
Nella crema soffice che vi presento oggi sono andato sul molto facile e sul semplice, la barbabietola cuoce a vapore dopo essere stata pulita e si rifinisce dopo prendendo a se l’aroma dell’aglio e il rafforzamento della consistenza dato dai pinoli.
L’abbiamo servita con buon pane e per chi lo gradiva con un filo ci un eccellente olio da olive ben selezionato, diciamo dal fruttato medio e ottimi sentori di mandorle.
Sicuramente ci si può spingere in sperimentazioni maggiori e più articolate, per ora tocca accontentarvi di questa.
Poi appena riesco le altre, appena riesco perché ho una fila interminabile di prodotti da trasformare in ricette e il tempo è decisamente scarso!!!

 

Crema soffice di barbabietola arancione

Crema soffice di barbabietola arancione 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 barbabietole arancioni medie,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 60 g di pinoli,
  • semi di papavero,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare la barbabietola, dividerla in spicchi e cuocerla a vapore per 20 minuti circa fino a renderla tenera.
  2. Sbucciare e affettare l’aglio, a calore molto basso rosolarlo delicatamente insieme a 3-4 cucchiai d’olio in una piccola casseruola.
  3. Aggiungere i pinoli e la barbabietola cotta (conservare alcuni spicchi per la decorazione), sempre a calore basso lasciare cuocere e insaporire la verdura per 10 minuti circa bagnando se serve con un poco di acqua di cottura della barbabietola e salando poco.
  4. Infine frullare fino a ottenere una soffice crema, con una sacca da pasticceria spremerla al centro dei piatti, circondarla con gli spicchi di barbabietola conservati tagliati a fettine sottili e decorare con altri pinoli e un pizzico di semi di papavero.


Tags: ,
Postato in Antipasti, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | Nessun commento »

Aggiungi un commento