Biologico e vegetariano, due mondi paralleli

Scritto da Giuseppe Capano il 4 marzo 2013 – 17:21 -

perche-essere-quasi-vegetariani 318Del numero di marzo di Cucina Naturale volevo segnalarvi il bell’articolo di Franco Travaglini sull’intreccio tra agricoltura biologica e mondo vegetariano nelle sue diverse sfaccettature.
Con Franco oltre 10 anni fa abbiamo scritto insieme un libro eccellente, scusate la modestia ma in questo caso non me ne preoccupo visto che non ha motivo d’esserci.

Purtroppo un libro forse in anticipo sui tempi e in ogni caso poco valorizzato dalla casa editrice tanto da essere ormai abbandonato e praticamente impossibile da trovare.
Un vero peccato, comunque potete leggere informazioni sul libro in questa sezione del mio sito personale, ma visto che i contenuti del libro sono più che mai attuali e interessanti mi devo decidere a raccontarveli meglio con qualche sintesi e qualche ricetta fotografata tratta dal libro stesso.
Comunque il post non è su questo libro, invece vi dicevo dell’articolo che trovate a pagina 64 della rivista, qui si mettono a confronto due mondi, quello del biologico e dell’alimentazione vegetariana, che hanno trovato nel tempo forti relazioni pur mantenendo obbiettivi di fondo e approcci differenti.
Vi consiglio fortemente di leggerlo perché gli spunti di riflessioni sono notevoli e per lo più ruotano sul ruolo delle proteine, sull’evoluzione dell’alimentazione vegetariana nel tempo (in Italia), dei contributi positivi del mondo produttivo biologico rispetto ad alimenti dimenticati come i legumi, delle vedute differenti dei due mondi su alcuni aspetti di fondo.
Qui non si può non citare la carne, considerata dal mondo biologico un elemento comunque da non escludere se inglobata in un sistema produttivo di “correttezza” e bassi consumi e invece (come è ovvio) “non considerata” se non apertamente osteggiata da chi crede e segue un alimentazione vegetariana.
Una questione complessa che i due mondi, fratelli, affrontano in maniera diversa, senza che questo sia motivo di “non fratellanza”.
Al contrario è motivo di continuo confronto e sinergia e il perché dovreste indagarlo da soli leggendo l’articolo e esplorando meglio i due mondi paralleli.
A me premeva segnalarvi l’articolo, ma anche segnalarvi come nella mia bella rivista non si parli di sole ricette: società cultura, tendenze, salute, corretta nutrizione, buona vita sono una massa di informazioni che trovate ogni mese.

Bio piatto 518


Tags: , ,
Postato in Cibo, cultura e società, Cucina Naturale, Tecniche Nuove | 4 Commenti »


4 Commenti per “Biologico e vegetariano, due mondi paralleli”

  1. cry68 Scrive il Mar 5, 2013 | Replica

    ciao nella mia esperienza personale ti posso dire che all’inizio ho cercato di eliminare la carne e il pesce , e poi mi sono indirizzata sul biologico e come tu saprai cè molta differenza di gusto e poi sai cosa mangi . compro la verdura vicino casa mia la verdura è tutta un altra cosa. sabato ho fatto una peperonata con dei peperoni che talmente erano belli mi sembravano finti . il gusto eccezionale e il prezzo leggermente diverso compensa il buon mangiare. buona giornata cry68

  2. Giuseppe Capano Scrive il Mar 5, 2013 | Replica

    Ciao Cry,
    so bene dei vantaggi del biologico, come anche dei tanti che cercano di svilirne il valore additando vari argomenti.
    Mi perdoni però se ti rimprovero un po’?
    I peperoni a marzo??
    Un saluto affettuoso.
    Giuseppe

  3. cry68 Scrive il Mar 18, 2013 | Replica

    è si hai ragione . peperoni provenienti dalla calabria ma sicuramente fuori stagione. cry68

  4. Giuseppe Capano Scrive il Mar 19, 2013 | Replica

    Va bene Cry,
    figurati fossero tutti qui i problemi!!!
    Come sai è una mia fissa, ma spesso ho l’impressione che sia solo un visionario e un illuso!!
    Un abbraccio
    Giuseppe

Aggiungi un commento