Broccoletti, vecchie emozioni e ricette gemelle

Scritto da Giuseppe Capano il 6 marzo 2013 – 23:50 -

Broccoletti con salsina bianca alla noce moscata 318Ieri raccontavo della ricetta ritornata dal passato con la bella dedica e il piacere di ritrovare atmosfere messe momentaneamente in disparte per lasciare spazio a nuove creazioni e emozioni.
Del resto la magia della cucina e di chi la fa, non importa se come grande e stellato Chef o come semplice amante delle buone cose, è la trasfigurazione della propria passione in emozioni e sensazioni uniche che sono un grande privilegio per chi lo capisce e ne intuisce la fortuna.

Protagonisti della ricetta di ieri erano i verdi broccoletti e la memoria rivissuta del momento di allora quando il piatto è stato creato mi ha rammentato che in parallelo una ricetta quasi gemella era nata al suo fianco.
Più modesta come presentazione e livello di composizione aveva e ha molti tratti in comune con la sorella e nel degustarla gli apprezzamenti erano stati notevoli perché l’insieme dei sapori semplici, lineari, quasi banali esalta nel suo splendore quella magnifica verdura che sono i broccoletti.
Diciamo che poi non c’è stato il tempo in quei giorni di andare oltre, ma il piatto, buonissimo, era nella mia mente un piatto in realtà grezzo che avrebbe dovuto avere una sua evoluzione stilistica e estetica migliore proprio per dare ragione e giusta esaltazione delle sue prerogative positive.
E a questo punto visto che anche lui è ritornato dal passato forse è arrivato il tempo di fare fede a quanto mi ero ripromesso allora studiando la giusta veste di rifinitura.
Per ora però vi riporto il piatto con la sua “antica” gloria, compresa la foto antica, fatta da un assiduo allievo di allora dei miei corsi di cucina con cui poi nel tempo è nata una grande amicizia.
Massimo ha poi spinto la sua passione fino ad aprire un ristorante tutto suo con alterne vicende, ma mantenendo dritta la barra di fare cucina per piacere e per passione, con il significato duplice che entrambe le definizioni hanno.
E chi ha antenne per intendere, “intenda”!!!
Ora la ricetta, “grezza”, di allora, ma non fatevi ingannare dal grezzo, vi piacerà moltissimo, ne sono convinto.

 

Broccoletti con salsina bianca alla noce moscata

Broccoletti con salsina bianca alla noce moscata 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di broccoletti,
  • 1 cucchiaio di semi di papavero,
  • 250 g di ricotta fresca,
  • 125 ml di latte fresco,
  • 100 g di parmigiano,
  • noce moscata,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare i broccoletti dividendoli in piccole cimette, lavarli bene e cuocerli a vapore o lessarli per 7-8 minuti in modo da lasciarli croccanti e sodi.
  2. Nel frattempo tostare i semi di papavero in un pentolino a calore basso o nel forno caldo a 160 gradi per 5 minuti.
  3. Mettere la ricotta in un pentolino insieme al latte, un pizzico di sale e abbondante noce moscata e cuocere il tutto per 4-5 minuti a calore medio basso.
  4. Con un frullatore a immersione frullare il tutto finemente mettendo altro latte se la consistenza risulta troppo densa e a parte ridurre il parmigiano in sottili scaglie.
  5. Mettere i broccoletti caldi nei piatti, coprirli con la salsina bianca alla noce moscata, decorare con le scaglie di formaggio e i semi di papavero e servire subito.


Tags: , , ,
Postato in Antipasti, Ricette invernali, Ricette senza Glutine, Ricette senza Uova, Ricette vegetariane, Scuola | 2 Commenti »


2 Commenti per “Broccoletti, vecchie emozioni e ricette gemelle”

  1. Nadir Scrive il mar 7, 2013 | Replica

    Mi piace, ed è facilmente veganizzabile ;-)

  2. Giuseppe Capano Scrive il mar 7, 2013 | Replica

    Ciao Nadir,
    si penso anche io che sia facilmente adattabile.
    Aspetto la tua versione??
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento