Cavolo nero, orti e musei

Scritto da Giuseppe Capano il 6 dicembre 2017 – 23:05 -

Cavolo nero muse 318Queste foto le ho realizzate a inizio autunno a Trento in quel meritorio centro di cultura che è il Muse, il museo delle scienze dell’omonima provincia, dove oltre agli spazi classici molto belli allestiti e dedicati ai visitatori ha avuto la lungimiranza di allestire un orto all’esterno dei suoi spazi.
Una bella idea visto che nei metri di terra recintati sono racchiusi un insieme di varietà orticole di ogni specie commestibile e durante tutta la bella stagione che va da primavera all’autunno in cui le temperature non sono troppo rigide si ha un colpo d’occhio magnifico.

Visitandolo a cadenza regolare si possono osservare nascita, prima crescita, fioritura, produzione di frutti e sviluppo complessivo dei più comuni alimenti vegetali con alcune chicche interessanti.
Trovare ad esempio diversi belli e maestosi esemplari di cavolo nero, pianta di solito relegata alla cultura gastronomica del centro Italia e in particolare della Toscana, è stata una bella sorpresa come venire a conoscenza che questa eccellente verdura è coltivata anche discretamente nel territorio locale.
Quello nero fa parte di una famiglia botanica di assoluta eccellenza, potremo anche spingerci a dire la migliore eccellenza nel campo vegetale.
Le sue innumerevoli varietà, infatti, sono detentrici di virtù salutistiche di altissimo livello e operano a 360 gradi, prima in fase preventiva e dopo in quella curativa.
Con potenti effetti benefici conosciuti dalla notte dei tempi e decantati da numerosi studiosi nei secoli come dai moderni ricercatori in uno continuo scoprire pregi e qualità meritorie.
Soffermandoci su quello nero oggetto delle foto potremmo elencare molte annotazioni di salute, restando nell’ambito del consumo a crudo con una manciata dal peso di meno di 100 grammi possiamo assicurarci un pieno di vitamine e sali minerali da record.
E su uno spunto per la degustazione a crudo, che certo non è intuitiva e naturale per questa tipologia, sto lavorando in questi giorni con alcune sperimentazioni.
Ma prima ancora vi presenterò domani una bella ricettina con cottura a base di cavolo nero dove mettiamo insieme diverse cose interessanti e benefiche, oltre a un gusto decisamente buono.
Sarà come detto oggetto del prossimo post insieme ad altre piccole notizie su queste belle e colorate foglie di cavolo nero!!!

Cavolo nero muse 518


Tags: , ,
Postato in Alimenti, Cibo, Mondo alimentare, Salute | Nessun commento »

Aggiungi un commento