Colori, cucina, buona vita

Scritto da Giuseppe Capano il 26 aprile 2012 – 22:39 -

foto spaghetti di riso con radicchioDopo molto tempo da quando mi ero ripromesso di farlo finalmente sono riuscito e recensire per iscritto questo volume i cui autori ho ospitato con mio grande piacere a Olio Officina Food Festival, il racconto dell’incontro lo potete trovare qui.
Un bel libro, compratelo e consultatelo con calma, ogni tanto sfogliate una pagina, appagate i vostri occhi con i colori, annotatevi qualche buona ricetta da fare adesso, oggi, domani, fra un mese, non importa.
Intanto vi darà rilassatezza e serenità anche per le belle e originali foto frutto di un attento studio e di una scelta di fondo ecologica, ovvero foto con luce naturale, senza usare fonti luminose extra, senza consumare energia.

Tutto il libro ha questa verve ecologista nel senso più bello del termine e regala positività senza avere la presunzione di voler insegnare nulla o dare verità assolute, quelle, le verità, sono da trovare da se e ognuno di noi sicuramente ha le sue.
Il percorso segue le tracce dei colori, si parte dal nero per passare al bianco, giallo, verde e rosso, ad ogni step prima un’analisi di ingredienti basilari figli di quel colore, quindi cereali, dolcificanti, erbe aromatiche fresche, frutta fresca e secca, leguminose, spezie, verdure, alghe e una serie di altri ingredienti raggruppati sotto la voce varie.
Dopo un’interessante serie di ricette tese a valorizzare il colore trattato nel capitolo, ma con comuni denominatori dati dalla bontà, salubrità eticità e coerenza ecologica.
In mezzo molti pensieri e riflessioni e forse più di tutto un fascino nostalgico delle buone cose di un tempo, una sensazione amplificata dalla grafica che gioca con foto, colori e qualità stessa della carta, una particolarità che vi lascio scoprire da voi leggendo il lungo percorso che ha portato alla stesura del libro.
Un bel libro, compratelo, per quel che vale garantisco personalmente la sua validità, almeno se vi interessa la qualità dei contenuti e la certezza che chi lo ha scritto non è una scatola vuota fatta di apparenza e labile notorietà.
A conferma di questo vi lascio in immagine una delle tante ricette presenti, è uno dei doni che le generose mani degli autori mi hanno voluto fare e che io di riflesso lascio a voi.
Di seguito la nota informativa che accompagna il libro, che potete comprare comodamente qui.

 

Informazioni editoriali
La cucina dei colori è un libro di ricette ma anche un affascinante viaggio all’interno degli effetti della cromoterapia, del gusto, del piacere e della storia del cibo. Nero, bianco e tutti i colori dell’arcobaleno vengono portati a tavola: 80 ricette proposte dallo chef Nicola Michieletto. Gusto, colore e benessere si fondono ispirandosi alla  vita e agli studi di cromoterapia di Daliah Giacoma Sottile. La luce, il colore, l’amore  per se stessi, l’attenzione per la qualità del cibo e nessun condizionamento calorico sono alla base di questa rivoluzionaria filosofia alimentare adatta anche all’alimentazione dei bambini perché coloratissima. Il libro è ricco di informazioni e nozioni storiche che ci portano alla scoperta delle origini e tradizioni degli alimenti organici e biologici proposti nelle ricette perché il cibo è cultura, salute e benessere: porteremo a tavola l’arcobaleno, luce e colore nella  nostra alimentazione quotidiana, senza più l’incubo delle calorie.

ricetta spaghetti di riso con radicchio


Tags:
Postato in Cibo, cultura e società, Libri | 4 Commenti »


4 Commenti per “Colori, cucina, buona vita”

  1. cry68 Scrive il Apr 29, 2012 | Replica

    ciao hai stimolato la mia curiosita’ e visto che mi piace molto l’argomento penso proprio che sara’ il mio prossimo acquisto . grazie per la recensione. buona domenica cry68

  2. Giuseppe Capano Scrive il Apr 29, 2012 | Replica

    Ciao Cry, ti confermo che sarà un ottimo acquisto che apprezzerai di sicuro.
    Alla prossima
    Giuseppe

  3. nicola Scrive il Nov 13, 2012 | Replica

    Ciao giuseppe, ti ringraziamo della recensione,speriamo di vederci per un’altro appuntamento … e magari per un’altro libro.
    ciao Nicola

  4. Giuseppe Capano Scrive il Nov 13, 2012 | Replica

    Ciao Nicola,
    figurati il vostro libro merita tutta la mia considerazione.
    Stavo ragionando proprio con Daliah oggi sull’ipotesi di un incontro al prossimo olio Officina Food festival basandomi sull’idea che aveva avuto lei di un incontro a tre con te e Pietro per parlare della cucina naturale, dei libri e delle rispettive visioni, poi mi ha detto che proprio in quel periodo aspetta un bimbo e quindi non mi sembrava il caso di insistere, ora vediamo, ma volevo trovare un occasione che ci fosse anche lei visto che l’idea era sua .
    Se non sarà al festival spero ci sia un’altra bella occasione.
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento