Dono, libertà e appartenenza al mondo

Scritto da Giuseppe Capano il 21 maggio 2014 – 23:22 -

Tofu gratin con avocado in crema soffice 318Avendo parlato negli ultimi due post di frutti esotici, per la precisione avocado e mango, riferendomi in particolare alle loro doti salutistiche e preventive rimaneva da trovare una ricetta per ritornare un po’ alla natura più godereccia del blog!
Non avendo avuto il tempo di preparare e elaborare una ricetta con il mango (che comunque rimane li in standby e alla prima occasione sarò pronto!) ho cercato nel mio archivio di ricette non ancora edite qualcosa con l’avocado sicuro di trovarlo.

E così è stato, una ricetta dell’anno scorso in cui l’avocado accompagna un elemento principale anche se non è un accompagnamento di ripiego o poca importanza.
Senza l’avocado la ricetta è viva solo a metà perché è la sua sinuosa e buonissima crema che completa come in una coppia affiatata la bontà complessiva del piatto.
È un piatto che mi piace molto nei suoi accostamenti e che ero tentato di conservare per qualche evento speciale, poi ho pensato che di speciale c’è che mi legge e attende con garbata pazienza qualche nuova ricetta.
Donare è una sorta di sentimento reciproco, nella visione di chi non concepisce il principio del dono è poco comprensibile questa reciprocità, si pensa al dono come a una perdita e a un rimanere meno ricchi.
Invece è proprio il contrario, intanto credo che nel donare (almeno parlo per me) paghiamo debiti di riconoscenza verso persone, cose e anime a cui dobbiamo immensità di vita.
C’è poi la riconoscenza verso gli istanti eterni vissuti in piccole gioie che appaiono gioie per noi e poco importa se appaiono sciocchezze per gli altri.
Più di tutto credo donare sia quel riscattare atti e passaggi un po’ vili e meschini che a tutti è capitato e capita di sostenere, raramente per un perché concreto, spesso per la natura stessa di ciò che siamo.
E in questo senso donare è una straordinaria occasione di riportare noi stessi al mondo e dirgli che gli apparteniamo.
Perché è questa paradossalmente la libertà, appartenere al mondo.
Per cui ecco il mio dono di oggi!

Tofu gratin con avocado in crema soffice

Tofu gratin con avocado in crema soffice 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cucchiaio di capperi sottosale,
  • 100 g di olive nere morbide tipo kalamata,
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato,
  • 400 g di tofu al naturale,
  • 1 limone,
  • 2 piccoli avocadi maturi,
  • 1 mazzetto di erba cipollina,
  • 6 pomodori secchi sottolio,
  • 150 g circa di farina gialla per l’impanatura,
  • 1-2 manciate di germogli di lenticchie, soia o altro tipo,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Lavare con molta cura i capperi dal sale, snocciolare le olive nere, tritare i 2 ingredienti insieme e metterli in una ciotola.
  2. Aggiungere il prezzemolo tritato e 3 cucchiai di olio mescolando con un cucchiaio, tagliare il tofu in fette quadrate spesse 2 mm circa, stenderlo su un vassoio e con un cucchiaino distribuire su tutte le fettine il condimento aromatico, coprire e lasciare marinare per 2 ore.
  3. Spremere il succo di limone e metterlo in una ciotola, sbucciare i 2 avocadi eliminando il grosso nocciolo centrale e la pellicina marrone eventualmente rimasta attaccata alla polpa, tagliarli in piccoli pezzi e metterli subito nella ciotola del limone mescolandoli in modo da evitare l’ossidazione.
  4. Lavare l’erba cipollina e con una forbice tagliuzzarla il più finemente possibile, aggiungerla agli avocadi insieme a un pizzico di sale e 1 cucchiaio abbondante di olio, frullare fino a ottenere una crema densa uniforme, eventualmente versare altro olio e un poco di acqua.
  5. Scolare i pomodori dal loro olio di conservazione e tagliarli semplicemente a metà formando 2 piccoli pezzi simili a quadratini, impanare le fette di tofu nella farina di mais, adagiarle in una teglia rivestita con carta da forno, salare appena e cuocere nel forno caldo a 190 gradi per 10 minuti abbondanti.
  6. Adagiare le fette gratinate di tofu nei piatti e mettere sopra ognuna un pezzetto di pomodoro sottolio, spremere vicino dei fiocchetti di crema di avocado e decorare con i germogli.

Tags: , , , , ,
Postato in Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane, Secondi | 2 Commenti »


2 Commenti per “Dono, libertà e appartenenza al mondo”

  1. sandra Scrive il mag 22, 2014 | Replica

    Grazie per questo post, per le belle parole, per questi pensieri profondi, per questo in particolare, per me bellissimo :
    libertà è appartenere al mondo!
    Ricetta fantastica, grazie chef :)

  2. Giuseppe Capano Scrive il mag 22, 2014 | Replica

    Buongiorno Sandra,
    grazie a te per aver apprezzato così tanto, sia i pensieri che la ricetta!
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento