Dragoncello, condimento e ricetta

Scritto da Giuseppe Capano il 31 agosto 2011 – 17:33 -

DragoncelloRitorno oggi sul dragoncello per fornire alcune informazioni in più sulla pianta per quanto riguarda l’abbinamento in cucina. Oltre a questo vi lascio un esempio pratico di come realizzare un condimento a base di dragoncello e una ricetta in cui questo condimento viene usato per valorizzare gli ingredienti della ricetta stessa.
La ricetta può rientrare di diritto nella categoria delle insalate e il condimento si può usare per altre combinazioni di ortaggi crudi e cotti, per cui tutti gli amanti di insalate e condimenti alternativi sono avvisati.

In questi ultime settimane ho trascurato il mio portale di cucina, sto rimettendo in moto i meccanismi e presto vedrà nuovi aggiornamenti.
Fra i tanti proprio una sezione su condimenti e aromi dove oltre alle notizie, curiosità e ricette presenti qui sul blog ci saranno delle schede più approfondite sull’argomento.
Comunque ora ecco un passaggio sui possibili abbinamenti del dragoncello in cucina:

…Il dragoncello è molto utile per insaporire al meglio diversi tipi di creme e minestre di verdura, marinate di ogni tipo in cui sia presente l’aceto, le salse a base di senape e mostarda, i fritti di verdura e pesce in pastella, nelle frittate e nei piatti a base di uova, nelle creme da spalmare a base di formaggi morbidi, nelle insalate estive e in piatti di carne come gli arrosti, insaporisce inoltre molte preparazioni a base di crostacei e si abbina al meglio con i condimenti a base di avocado…”

Questo, invece, è il condimento del giorno a base di dragoncello.

Condimento agrodolce al dragoncello

Preparate 1 cucchiaino abbondante di foglie di dragoncello fresco tritate e ½ cucchiaino di erba cipollina tritata, riunite in una ciotola le due erbe e allungatele con 4 cucchiai di olio d’oliva, 1 cucchiaino di senape dolce, 1 cucchiaio di buon aceto e ½ cucchiaino di zucchero mescolando fino a ottenere un condimento uniforme da correggere semplicemente di sale

Questa la ricetta e l’esempio pratico di un gustoso utilizzo, se in stagione vi consiglio di usare come insalata l’ottima scarola.

Patate e barbabietola con condimento al dragoncello

Patate e barbabietola con condimento al dragoncello

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 patate medio piccole a pasta gialla,
  • 1 barbabietola cotta la forno o lessata,
  • 1 piccolo cespo di insalata a scelta,
  • 8 filetti di acciughe sottolio,
  • 4-5 cucchiai di condimento al dragoncello,
  • eventuale altro olio extravergine d’oliva e aceto invecchiato

Preparazione

  1. Sbucciare e lavare con cura le patate, tagliarle in piccoli spicchi, stenderle in un cestello e cuocerle a vapore per 10 minuti circa fino a renderle tenere ma ancora sode e compatte, una volta pronte raffreddarle.
  2. Nel frattempo sbucciare la barbabietola, dividerla a metà o in 4 parti e affettarla, lavare le foglie di insalata scelta e affettarle, spezzettare con le dita i filetti di acciughe.
  3. Stendere l’insalata sul fondo dei piatti e intorno disporre gli spicchi di patate, nella parte più interna stendere le fettine di barbabietola e qua e la mettere i pezzetti di acciughe, condire con il condimento al dragoncello senza aggiungere sale, al massimo rinforzare con un altro poco di buon olio d’oliva e aceto invecchiato.

Tags: , , , , ,
Postato in Antipasti, Condimenti, Condimenti e aromi, Cucinare con poco, Insalate, Olio-Cibo, Ricette di stagione, Ricette estive, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova | 1 commento »


Un Commento per “Dragoncello, condimento e ricetta”

  1. Azienda Olio del Gargano Scrive il set 1, 2011 | Replica

    Il condimento per eccellenza delle nostre pietanze è sicuramente l’olio extravergine di oliva italiano dal sapore intenso e deciso. Eccellenza del mercato estero.

Aggiungi un commento