Generosità e spirito condente

Scritto da Giuseppe Capano il 29 luglio 2014 – 18:32 -

Melanzane cassetta e varie 318Tornato ieri da delle vacanze tutto sommato piacevoli non ostante i continui dispetti di un tempo e di un estate che dire anomala è dire nulla.
Tornato con diversi carichi, alcuni libri letti che presto recensirò e vi racconterò rispetto al loro valore di conoscenza, un’amicizia rinforzata attraverso una più intensa frequentazione, nuovi posti visitati e riflessioni sulla bellezza immensa di un paese che continua a gettare al vento le sue infinite ricchezze.

E poi un accoglienza generosa che colpisce sempre perché ciò che viene dal cuore spontaneamente senza mediazioni e chiusure mentali è qualcosa di enormemente più ricco e prezioso.
Infine con un carico di ortaggi altrettanto generosamente donati e con i quali nasceranno presto nuove ricette per voi a cominciare da quella che domani vi regalerò realizzata con alcuni dei frutti della terra che vedete in foto.
E la bontà della ricetta è profonda, non tanto perché da me creata (l’ego può rimanere a dormire da questo punto di vista!!!), ma per le implicazioni immateriali che porta con se.
Ossia la generosità di chi ha donato i frutti, l’amore che ha messo nel coltivarli, la spontaneità nel regalarli, la fraternità nata con questi piccoli gesti e consegne d’anima.
La cucina è questo, soprattutto questo, e quando assaggiate in qualsiasi contesto vi trovate un piatto che vi lascia senza fiato per la bontà percepita ricordate che oltre alla bravura tecnica del cuciniere di turno (naturalmente da riconoscere) c’è sicuramente molto di più.
La sua anima ben predisposta, una ricchezza di storie sui prodotti o sui gesti che riguardano quei prodotti, uno spirito condente intrecciato da una forte essenza sociale.
Insomma l’uomo, che oltre a tutte le brutture che sa fare, basta vedere le triste vicende di questi giorni, ha anche la pregevole capacità di saper sintetizzare in un piatto il meglio di un umanità ancora lontana, molto lontana, dalla sua reale maturità!

Melanzane cassetta e varie 518


Tags:
Postato in Appunti di viaggio, Cibo, cultura e società | Nessun commento »

Aggiungi un commento