Gnocchi rigati con olio speziato

Scritto da Giuseppe Capano il 4 novembre 2011 – 23:47 -

Gnocchi limone nociOggi presento un nuovo frutto del piccolo bottino di verdure biologiche portate a casa domenica.
Una ricetta semplice di gnocchi di patate in cui si dimostra ancora una volta la poliedricità dell’olio di oliva, del buon olio di oliva.
Il condimento è minimale, segue la mia collaudata tecnica della marinatura con l’olio caldo e grazie alle qualità presenti in un buon olio trasforma la banalità apparente in un risultato più che piacevole.
Dicevo delle patate, arrivano direttamente dalla Azienda Agricola Bio, come giustamente è riportato sul biglietto da visita, Paolo Perlot in cui ho appunto trovato coinvolto l’amico riscoperto domenica a Fa la cosa giusta.
Non cito l’azienda per pubblicità occulta, infatti non lascio alcun riferimento, chi è del posto la conosce di sicuro bene e un azienda con questi principi è coerente se vende sul posto o nei più vicini dintorni, non certo dall’altra parte d’Italia.
Però era giusto riconoscergli la qualità della materia prima, che anche nel caso delle carote usate per il dolce che vi ho raccontato qui, era decisamente ottima.
Del resto di brutte contraddizioni, e lo dico con molto dispiacere, nel mondo del biologico cominciano ad essercene un po’ troppe e tutt’ora quando trovo sul mercato in un mese invernale dei pomodori di cui si vanta in pompa magna l’origine biologica fregandosene bellamente della tematica stagionale ho un forte mal di stomaco.
Per non dire altro.

Meglio passare alla ricetta

Gnocchi rigati con olio speziato al limone e noci

Gnocchi limone noci

Ingredienti per 4 persone:

  • 750 g di patate a pasta bianca possibilmente di uguali dimensioni,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 2 chiodi di garofano,
  • 1 limone,
  • 150 g di noci intere,
  • 225 g di farina bianca,
  • noce moscata,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere le patate lavate in una casseruola, coprirle di acqua fredda e dal momento dell’ebollizione lessarle per 20-25 minuti circa fino a renderle tenere ma non sfatte.
  2. Nel frattempo sbucciare l’aglio, schiacciarlo  metterlo in un pentolino insieme a 4 cucchiai di olio d’oliva, i chiodi di garofano e ¼ della buccia di un limone pelata sottilmente, mettere l’olio a bagnomaria e lasciarlo in infusione per 20 minuti almeno con l’acqua del bagnomaria in leggerissima ebollizione.
  3. Sgusciare le noci e con un coltello tagliarle finemente, metterle in un altro pentolino e tostarle a calore basso per meno di 5 minuti mescolandole di frequente, dal limone rimasto grattugiare circa 1 cucchino di buccia.
  4. Sbucciare le patate ancora calde e passarle allo schiacciapatate raccogliendo la purea su una spianatoia, aggiungere una macinata di noce moscata, un pizzico di sale e la farina, impastare velocemente gli ingredienti senza lavorarli a lungo.
  5. Dividere la pasta in pezzi, arrotolarli con le mani formando dei rotoli simili a salsicce, tagliarli in grossi cubetti lunghi almeno 2 cm, rigali con una forchetta, infarinarli e stenderli momentaneamente su un vassoio a riposare.
  6. Filtrare l’olio pressando l’aglio in modo che leggere gocce del suo aroma passino nell’olio, gettare gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata e lessarli fino a che non ritornano a galla, scolarli con una schiumarola adagiandoli nei piatti già ricoperti, versare sopra l’olio speziato, cospargere con le noci tostate e la buccia di limone grattugiata e servire.

Tags: , ,
Postato in Primi, Ricette di stagione, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane, Ricette vegetariane | 2 Commenti »


2 Commenti per “Gnocchi rigati con olio speziato”

  1. Roberta Lepri Scrive il Nov 15, 2011 | Replica

    Li ho provati e sono splendidi. Il giorno seguente ho mangiato quelli rimasti (le dosi sono per quattro ma siamo in due) ed erano, se possibile, ancora più buoni. Nel mio futuro molto prossimo, vedo gli spaghetti integrali con le carote e l’insalata di zucca…Grazie mille!

  2. Giuseppe Capano Scrive il Nov 15, 2011 | Replica

    Grazie,
    accolgo con molto piacere questo commento, aiuta a continuare con convinzione su questa strada.
    Gli spaghetti integrali sono ottimi e soprattutto di un equilibrio nutrizionale quasi perfetto, l’insalata di zucca è una vera sorpresa in positivo, lo è stata anche per me appena creata.
    Grazie ancora
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento