I fantastici mandarini

Scritto da Giuseppe Capano il 17 gennaio 2014 – 23:39 -

Biscotti uvetta mandarino 318 ACredo che chiunque si sia accorto ormai che i mandarini di qualità hanno cominciato a invaderci e riempire i banchi dei mercati con il loro profumo e il loro colore arancio acceso.
L‘aroma di mandarino ha una magia incredibile, a me rimanda a ricordi di infanzia vividi, alle feste e alla gioia non solo di ricevere regali, ma anche di assaporare qualcosa di così penetrante e forte, una forza tanto incisiva da rimanere per sempre dentro l’anima e la mente.

E malgrado gli incroci che hanno fatto nascere frutti apparentemente più performanti, magari senza semi piuttosto che di più lunga stagionalità, il punto di riferimento in assoluto rimane il mandarino.
Eccellente nella polpa, eccellente nel suo succo, eccellente nella buccia, qualcosa di unico che è saggio saper sfruttare fino in fondo quando come adesso ci troviamo nel pieno della sua stagionalità e quindi della sua bontà.
In questi ultimi dieci giorni mi sono arrivati per le mani mandarini biologici da far lacrimare per il piacere sublime di sentirli in bocca e ancora prima tramite il profumo tagliente della buccia.
E il piacere non poteva restare solo dentro di me e quindi dopo aver “divorato” la polpa interna è con la fantastica buccia esterna che ho prodotto qualche dolcetto.
Ne vedete in foto un anteprima, domani la ricetta completa.

Mandarino 518


Tags:
Postato in Alimenti | Nessun commento »

Aggiungi un commento