Il mese della zucca

Scritto da Giuseppe Capano il 16 novembre 2011 – 22:41 -

Torta focaccia integrale alla zuccaCredo che probabilmente dichiarerò questo come il mese della zucca visto che oggi vi presento la terza ricetta a base di questo ottimo ortaggio.
Del resto a parte i meriti strettamente gastronomici la zucca ha un patrimonio esteso di effetti benefici sulla salute, ad esempio è particolarmente ricca di carotenoidi, caratteristica comune anche a carote, albicocche e meloni, insomma il trionfo del colore arancione.
Peccato sia stata presa a simbolo di un importante istituto bancario e paradosso triste a parlarne sembra quasi essere portavoce di interessi altrui, ma correrò questo rischio.

Tornando ai meriti salutistici questa ricchezza in carotenoidi è stata evidenziata in positivo in un recente e autorevole  studio che ha evidenziato come le persone con un alto contenuto di queste sostanza nel sangue mantengono più a lungo una migliore funzionalità respiratoria. Roba non da poco direi.
A maggior ragione quindi diamoci dentro con la zucca, sperimentiamo e inventiamo, personalmente attraverso l’esperienza diretta di corsi, degustazioni, pranzi, ecc, ho nel mio piccolo potuto rilevare come sulla zucca esistono preconcetti dettati quasi sempre dal non aver mai gustato questo ortaggio in maniera diversa e originale.
Molto spesso lo si ricorda, e male, presente in zuppe o minestre poco gradite, ma quando lo si declina in altre vesti succede che il gradimento si capovolge, tanto che ad alcuni sembra di aver scoperto un alimento nuovo e mai visto.
Provate come spunto nuovo a servire questa particolare e semplice torta focaccia alla zucca.
Se volete renderla ancora più intrigante vi svelo il piccolo trucco di aromatizzarla con un sentore di affumicato, per i più tradizionalisti potrebbe essere dello speck, per chi vuole mantenere un profilo totalmente vegetale del buon tofu affumicato, entrambi da usare al posto delle mandorle.
Buona degustazione.

 

Torta focaccia integrale alla zucca

 

Torta focaccia integrale alla zucca

Ingredienti per 8 persone:

  • 15 g di lievito di birra,
  • 225 ml circa di acqua,
  • 1 cucchiaio di miele liquido,
  • 150 g di farina 0,
  • 350 g di farina integrale,
  • 1 cucchiaino scarso di sale fino,
  • 6 cucchiai d’olio extravergine d’oliva,
  • 1 kg circa di zucca,
  • 2 porri
  • 75 g di mandorle sgusciate e pelate

Preparazione:

  1. Mescolare il lievito nell’acqua tiepida fino a scioglierlo completamente unendo anche il miele, aggiungere la farina 0 e formata una pastella coprirla e lasciarla riposare per 30 minuti.
  2. Mescolare la farina integrale con il sale e disporla a fontana, nel mezzo mettere la pastella riposata, unire 2 cucchiai d’olio e raccogliendo man mano la farina dalla parte interna impastare gli ingredienti a lungo utilizzando le dita e i palmi delle mani.
  3. Ottenuto un impasto uniforme e morbido (versare un alto poco di acqua se necessario) inciderlo con una croce superficiale e metterlo in un largo e alto contenitore con coperchio, potrebbe andare bene anche una pentola in terracotta o acciaio, avvolgerlo con un panno e lasciarlo lievitare per almeno 90 minuti.
  4. Nel frattempo pulire la zucca e tagliarla in cubetti, mondare i porri dalla parte verde, lavarli con cura e affettarli.
  5. Mettere in una padella 4 cucchiai di olio e rosolare i porri inizialmente da solo per 5 minuti, aggiungere la zucca, salare, coprire e cuocere per 10-15 minuti circa intenerendola.
  6. Stendere i ¾ dell’impasto lievitato e rivestire una tortiera da 28-30 cm leggermente oliata, tritare grossolanamente le mandorle e mescolarle con la zucca, farcire l’interno della tortiera, stendere la pasta rimanente e coprire rivoltando in parte i brodi della base.
  7. Lasciare lievitare per altri 30 minuti, riscaldare il forno fino a 180 gradi e cuocere per 30 minuti circa.

Tags: , , ,
Postato in Impasti, Ricette di stagione, Ricette senza Uova, Ricette vegane, Ricette vegetariane, Secondi | 4 Commenti »


4 Commenti per “Il mese della zucca”

  1. pier paolo Scrive il Nov 19, 2011 | Replica

    Ciao Sembra appetitosa, penso che proverò a farla e se non ti dispiace penso che l’accompagnerò con una crema calda all’arancia. poi ti saprò dire. Pier Paolo

  2. Giuseppe Capano Scrive il Nov 19, 2011 | Replica

    Ciao Pier Paolo, non mi dispiace affatto.
    Dipende però cosa intendi per crema calda all’arancia, considera che è comunque una focaccia salata.
    In ogni caso sono curioso dell’esito della tua prova, aspetto tue notizie.
    Giuseppe

  3. Maria Buffin Scrive il Mar 11, 2015 | Replica

    Questa torta focaccia alla zucca io la adoro!

  4. Giuseppe Capano Scrive il Mar 11, 2015 | Replica

    Grazie Maria,
    mi fa molto piacere, ma quindi hai provato la ricetta?
    A presto
    Giuseppe

Aggiungi un commento