Il tempo delle mele e una ricetta classica

Scritto da Giuseppe Capano il 17 gennaio 2015 – 16:18 -

Mele tonde in frittelle 318È ancora tempo di mele e quindi prima che la stagione volga definitivamente al termine ne approfitto per donarvi questa ricetta abbastanza classica qui rivista in parte e equilibrata secondo il mio stile.
C’è una sottile ironia, e magari qualcuno ha notato il tutto, nel parlare di mele di stagione visto che le vedete 365 giorni all’anno sul banco dei mercati, eppure così sarebbe e per chi ancora non lo sa faccio questa clamorosa e sconcertante rivelazione: anche le mele hanno una stagione!!!

Lo ricordo non si sa mai possa tornare utile a qualcuno e chissà al limite ingenerare qualche domanda su quello che compra abitualmente!!!
Comunque la rivisitazione di questa ricetta estremamente classica in Trentino è scattata perché andando a visitare il frequentato mercatino di natale del nostro paesello la tentazione di assaggiare queste famose frittelle è diventata impellente.
E questo malgrado la fila e l’umiltà di una ricetta povera come questa, sarà stato complice anche il freddo da spegnere con il caldo della leccornia appena fatta.
Tutto bene, se non che la richiesta di ripetere l’esperienza anche lontano dai mercatini ha preso il sopravvento e così mi sono ritrovato a rispolverare miei vecchi appunti di scuola e vecchi testi incrociandoli con l’esperienza acquisita nel tempo.
Così è nato questo adattamento di frittelle che va incontro a diverse esigenze: mantenere una pastella abbastanza compatta da adattarsi al meglio alla frittura, evitare la presenza di grumi, migliorare il profilo delle farine usate apportando più fibra possibile, limitare all’indispensabile gli zuccheri confidando nella dolcezza naturale della frutta.
Obbiettivi raggiunti tutto sommato anche se ogni cosa è sempre perfezionabile e migliorabile, di fatto neanche il tempo di farle che non le ho più viste sul vassoio in cui le ho appoggiate.
Per fortuna ho salvato le ultime tre per una foto, altrimenti neanche quella!!!

 

Mele tonde in frittelle

Mele tonde in frittelle 518

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 uova,
  • 1 cucchiaio abbondante di zucchero di canna integrale tipo mascobado,
  • 100 g di farina integrale,
  • 40 g di farina 0,
  • 180 ml di latte,
  • 1 cucchiaio di buccia di limone grattugiata,
  • 2 mele gialle o renetta,
  • zucchero a velo,
  • cannella in polvere,
  • olio d’oliva dal fruttato leggere o olio d’arachide,
  • sale

Preparazione

  1. In una ciotola sbattere per almeno 5 minuti le uova con lo zucchero di canna in modo da ottenere una spuma soffice.
  2. In un’altra ciotola mettere le due farine, versando gradualmente il latte e mescolando con una frusta creare una crema compatta ma liscia e senza grumi.
  3. Unirla la composto di uova mescolare con la frusta a mano fino a creare una pastella dal colore uniforme, unire a questo punto la buccia di limone e un pizzico di sale.
  4. Sbucciare le mele intere, togliere il torsolo per intero in modo da lasciare un buco centrale (usare l’apposito strumento o un normale coltello piccolo), tagliarle in fette spesse 3-4 mm.
  5. Scaldare abbondante olio, immergere le fette di mele nella pastella e disporle nell’olio caldo friggendole da ambo i lati fino a dorarle uniformemente, scolarle su carta assorbente, trasferirle nei piatti e cospargerle con zucchero a velo alternato a cannella in polvere.

Tags: , , ,
Postato in Dolci e Dessert | 2 Commenti »


2 Commenti per “Il tempo delle mele e una ricetta classica”

  1. cry68 Scrive il Jan 25, 2015 | Replica

    bhe ho tutti gli ingredienti , non mi resta che farle. ciao cry68

  2. Giuseppe Capano Scrive il Jan 26, 2015 | Replica

    Cara Cry,
    farai felici molti con queste frittelle, ne sono più che convinto!!!!
    Buoni dolcetti e a presto.
    Giuseppe

Aggiungi un commento