La prossima ricetta in uscita sul corriere

Scritto da Giuseppe Capano il 7 dicembre 2013 – 18:04 -

Erbette 318Questa volta trovando il tempo adatto gioco di anticipo e almeno per una volta vi preannuncio che domani in edicola troverete un mio intervento sul Corriere della Sera nel supplemento salute.
All’interno della pagina alimentazione ci sarà una mia ricetta, protagonisti insieme erbette (ma se vi piace il gusto amaro anche catalogna), zucca e ricotta in un’interessante combinazione ricca di colore.

Ho cercato di rimanere su un terreno di leggerezza generale scegliendo anche determinate cotture e calibrando i dosaggi dei condimenti senza per questo precludere la bontà finale del piatto.
È possibile fare questo? Si lo è anche se spesso trovo diffidenza in chi legge determinate proposte, sembra che per molti il vincolo quasi sacro con l’abbondanza di condimenti, aromi, profumi e combinazioni articolate sia imprescindibile se si vuole mangiare con gusto.
Il che spesso significa solamente stracaricare di sale e grassi ogni cosa e passaggio di cucina, mentre le alternative più equilibrate e sensate esistono già.
Semmai sarebbe da fare un lavoro di pulizia dei parametri generali su ciò che significa sapore perché anestetizzare il palato con sale, grassi e alcol o enormemente facile e mortifica alquanto ogni possibilità di valutazione reale di ciò che si consuma.
Esiste tranquillamente una buona cucina con dosi calibrate degli elementi più invasivi dal punto di vista salutistico, senza escluderli o criminalizzarli, ma semplicemente gestendoli con intelligenza.
In ogni caso tornando al Corriere la ricetta mi è stata chiesta per enfatizzare il positivo ruolo della vitamina C, del beta carotene e del magnesio all’interno di un articolo scritto dalla nutrizionista Carla Favaro come sempre ricco di spunti molto interessanti per chi ci tiene alla salute e al buon mangiare.
Non resta che aspettare domani per leggerlo!

Zucca zio vincenzo 518


Tags: ,
Postato in Cibo, Corriere della Sera, Cucina e salute | Nessun commento »

Aggiungi un commento