La tortina merendosa del papà

Scritto da Giuseppe Capano il 29 maggio 2012 – 20:07 -

Tortine di cioccolato merendoseIeri mia figlia ha tentato di convincermi dell’estrema bontà di una delle merendine più in voga tra i bimbi, una di quelle tanto reclamizzate dall’industria con tanto di improbabili ingredienti naturali e “sani”, in pratica un agglomerato di schifezze dal gusto dolce e dai danni (sommati nel tempo) non indifferenti sulla salute.
Così è nata la sfida e siccome non volevo dargliela vinta (perché dovete sapere che un bimbo convinto dal gusto che quello che sta mangiando è buono è un ottimo venditore del suo prodotto e questo la dannata pubblicità lo sa bene) e dovevo dimostraglielo nel giro di poco tempo mi sono ingegnato con quello che avevo.

Mi era rimasto dalla prova di una ricetta di cui dovevo verificare la correttezza prima della sua pubblicazione del grano saraceno soffiato, avevo ottime mandorle e ancora più buono cioccolato fondente, tra le altre cose anche abbondanti semi di sesamo.
Poi altro naturalmente, ma la soluzione andava trovata il più velocemente possibile per dimostrare il contrario, altrimenti addio sfida.
Per cui niente cotture o impasti laboriosi che necessariamente portano via tempo, ci voleva un’idea pratica e semplice e la prospettiva concreta di un buon risultato.
Ecco come sono nate queste tortine e come il papà ha avuto la meglio su una figlia agguerrita condizionata profondamente dall’ambiente esterno che si trova a frequentare, a partire dalla scuola e dal irrimediabile confronto con le compagne amiche abituate a consumare un po’ di tutto.
Alla fine il mio premio è stato un bacio, molto riconoscente.
La ricetta è super veloce, buona, facile, irresistibile per un bimbo che ama il cioccolato e nella versione con semi di sesamo ancora più opportuna dal punto di vista nutrizionale.
Certo non è la soluzione perfetta e non si può pensare di darne da consumare grandi quantità, ma in tutta onestà mille volte meglio questa merenda di tutto il resto che potete trovare al supermercato.
Per altro le tortine durano senza grandi problemi anche 2 settimane, le potete fare e conservare in frigorifero, avvolgere in carta da forno e trasportarle con molta facilità.
Dimenticavo: si lo ammetto, un po’ in sordina in effetti, magari non ditelo troppo in giro, ma piacciono molto anche a me!!!

 

Tortine di cioccolato merendose

Tortine di cioccolato merendose

Ingredienti per 12 tortine circa:

  • 300 g di cioccolato fondente,
  • 100 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 30 g di grano saraceno soffiato,
  • 300 g di semi di sesamo per la versione con sesamo

Preparazione

  1. Tostare in un pentolino dal fondo spesso a calore basso o nel forno caldo a 160 gradi le mandorle per 5 minuti circa, raffreddarle e tritarle.
  2. Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria scaldandolo lo stretto tempo necessario a scioglierlo in modo da non innalzare troppo la temperatura.
  3. Aggiungere le mandorle tritate e il grano saraceno soffiato, mescolare con cura e suddividere in piccoli stampini in silicone, in alternativa in terracotta, vetro o acciaio avendo però cura in questo caso di oliare leggermente i supporti.
  4. Lasciare raffreddare in frigorifero per 30 minuti circa fino a consolidamento, riporre in un contenitore e conservare in luogo fresco fino a 10-15 giorni circa.
  5. Per le tortine al sesamo mescolare il cioccolato sciolto con i semi e procedere allo stesso modo.

Tags: , ,
Postato in Dolci e Dessert, Ricette senza Glutine, Ricette senza Latticini, Ricette senza Uova, Ricette vegane | 6 Commenti »


6 Commenti per “La tortina merendosa del papà”

  1. Nadir Scrive il May 30, 2012 | Replica

    bene! son contenta che tu abbia vinto contro le merendine industriali 🙂
    il mio papà (che da giovane ha fatto anche il pasticciere) si diletta a fare la cassata siciliana e il cannolo, è quando ne mangiavo ancora erano veramente buoni… però a casa mia le merendine non c’erano, siamo stati fortunati 😉

  2. Giuseppe Capano Scrive il May 30, 2012 | Replica

    Si molto fortunati, con un papà che faceva i dolci poi ancora di più. Personalmente faccio del mio meglio, ma sicuramente avrò altri “confronti” alimentari con la bimba non facili da superare così immediatamente, ma ho messo in conto anche questo e cerco di essere preparato. Del resto è tutto nella normalità delle cose, altrimenti sarebbe troppo facile!!!
    A presto
    Giuseppe

  3. Rossano88 Scrive il May 30, 2012 | Replica

    Che bella ricetta! Ci proverò a fare questa ricetta!
    P.S.: Si può sostituire al posto del grano saraceno soffiato il miglio o il riso soffiato?

  4. Giuseppe Capano Scrive il May 31, 2012 | Replica

    Bene, quando la provi poi fammi sapere come è andata; puoi tranquillamente sostituire il grano saraceno con riso, miglio o altri cerelai soffiati, secondo i tuoi gusti.
    A presto
    Giuseppe

  5. elisabetta Scrive il Jul 11, 2012 | Replica

    Buonasera…

    non ho capito se i semi di sesamo sotituiscono le mandorle o se vanno aggiunti ad esse.
    Grazie.

    Betty

  6. Giuseppe Capano Scrive il Jul 11, 2012 | Replica

    Buonasera Betty,
    i semi di sesamo sostituiscono sia le mandorle che il grano saraceno soffiato, sembrano in apparenza tanti ma bisogna tenere presente che il leggerissimo grano soffiato occupa molto volume.
    Giuseppe

Aggiungi un commento