Lasagne light super buone

Scritto da Giuseppe Capano il 16 ottobre 2011 – 13:46 -

Lasagne light con pomodoro e salsa di ricottaOggi ennesimo appuntamento con una mia ricetta presente sul Corriere della sera, all’interno del supplemento Salute nella pagina alimentazione.
L’articolo è alquanto interessante in quanto racconta di uno studio di ricercatori danesi e americani che in buona sostanza ha dimostrato che pur riducendo la quota di grassi all’interno di piatti tradizionalmente e quotidianamente consumati dai bambini gli stessi non mostravano particolari rimostranze nel gustare i piatti alleggeriti.

Una notizia che per chi lavora su questa strada da tempo non è una novità, ma certamente è un segnale illuminante per quanti ancora non riescono a scindere il “tanto grasso e condito” dalla cucina di tutti i giorni pensando non vi sia una reale alternativa.
Che invece esiste e come e l’articolo che vi invito a leggere, se siete ancora in tempo a trovare il giornale o prossimamente sul sito del Corriere della Sera, è un autorevole conferma di questo.
Oltre alla ricetta è presente un mio breve intervento con consigli su come alleggerire i piatti in cucina, sono solo alcuni frammenti di tutto quello che si potrebbe fare, ma intanto ve li segnalo, meglio che niente.
Piccolo estratto dall’articolo di domenica 16 ottobre 2011:

Ecco cosa  ci  suggerisce lo chef  Giuseppe Capano “Per raddensare le salse o i sughi, riducendo al minimo l’impiego di grassi, potete utilizzare piccole quantità di farina o di maizena da sciogliere in qualche cucchiaio di acqua fredda e da aggiungere quindi lentamente nella salsa o nel sugo, portandolo a bollore e mescolando in continuazione. Per gratinare le verdure,  potete preparare la besciamella, anziché nel modo tradizionale, utilizzando  brodo  vegetale al posto del latte e cospargendo con pangrattato aromatizzato con maggiorana secca o rosmarino fresco tritato. Come tecnica di cottura, a parte il vapore, ricorrete ogni volta che sia possibile al cartoccio: nel caso del pesce, si sfruttano i grassi naturali contenuti nell’alimento e non c’è bisogno di aggiungere altri oli, se non erbe aromatiche e spezie”

Qui di seguito eccovi la ricetta

Lasagne light con pomodoro e salsa di ricotta

Lasagne light con pomodoro e salsa di ricotta

Ingredienti per 4 persone

  • 2 scalogni,
  • 600 g di pomodori pelati,
  • 350 g di ricotta,
  • 1 bicchiere circa di latte scremato,
  • 270 g circa di sfoglie di pasta all’uovo per lasagne,
  • 3 cucchiai di formaggio grattugiato,
  • noce moscata,
  • origano secco,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare gli scalogni e tritarli, rosolarli per 5 minuti circa insieme a 2 cucchiai di olio, aggiungere i pomodori pelati passati, salare e cuocere per 10 minuti a calore medio, in ultimo aromatizzare con un pizzico di origano secco.
  2. Frullare la ricotta con il solo latte sufficiente a ottenere una crema fluida da insaporire con una macinata abbondante di noce moscata.
  3. Sbollentare le sfoglie di pasta per 1 minuto in acqua bollente, passarle in acqua fredda e asciugarle con un panno pulito.
  4. in una pirofila in terracotta eventualmente rivestita con carta da forno comporre una serie di strati alternando le sfoglie con la salsa di pomodoro, la cremina di ricotta e il formaggio.
  5. Lasciare l’ultimo strato coperto di salsa, cuocere nel forno caldo a 190 gradi per 15 minuti circa e servire.

Tags: , ,
Postato in Corriere della Sera, Primi, Ricette facili | 2 Commenti »


2 Commenti per “Lasagne light super buone”

  1. Michele Tuveri Scrive il apr 23, 2012 | Replica

    ciao Giuseppe, soprattutto mi sembrano lasagne buone, facili e veloci da cucinare, che mi sono piaciute molto e hanno avuto grande successo; insomma con una loro ragione oltre il light ;-)
    buona giornata
    michele

  2. Giuseppe Capano Scrive il apr 23, 2012 | Replica

    Grazie molte Michele, un’altra tua preziosa testimonianza per me e un bel riscontro, devo dirti che quando le ho provate sono state divorate in un baleno dalla mia bimba, da li ho capito che sarebbero piaciute a molti, non ostante la loro natura “leggera”.
    Grazie ancora e a presto.
    Giuseppe

Aggiungi un commento