Le meraviglie dei cereali in chicchi

Scritto da Giuseppe Capano il 15 settembre 2017 – 14:35 -

Grano Turanicum 318Un punto di vista oggi un po’ diverso su uno dei pilastri della moderna e sana alimentazione messo purtroppo spesso in discussione con teorie alimentari assolutiste che hanno dentro pezzetti di verità che non è possibile estendere a ogni persona come intelligentemente dovrebbe essere comprensibile ai più.
Ma tanto è, siamo in un marasma di informazione frequentemente contraddittorie e dobbiamo in qualche modo destreggiarci e trovare il buon senso perso attenendoci il più possibile a quelli che sono i dati oggettivi e comprovati in nostro possesso.

Passiamo a noi e diciamo subito che i cereali in chicchi sono sempre una grande opportunità di gusto e salute per la preparazione di molti piatti.
Con questi chicchi possiamo spaziare a piacimento senza confinarli a un uso limitato di semplici insalate che cercano di ispirarsi alla comune e classica insalata di riso bianco senza andare molto oltre.
Se pensiamo all’orzo perlato ad esempio riusciamo ad immaginare con facilità la preparazione di composizioni che ricordando perfettamente il risotto tradizionale con il vantaggio di portare sapori nuovi, rinfrescanti e ricchi di componenti della salute che ben conosciamo da tempo.
Di questi cereali possiamo però sfruttare anche un’altra interessante caratteristica, la capacità di addensare i composti in maniera naturale senza dover aggiungere sostanze grasse, farine, amidi raffinati o ricorrere all’uso frequente della patata come avviene troppo spesso.
Se prendiamo il caso delle zuppe o delle vellutate di verdure una buona idea è quella di lasciare cuocere a lungo, almeno 1 ora, i cereali in chicchi all’interno del brodo e degli aromi usati per poi arrivare a frullare il tutto finemente e ottenere una bellissima cremosità che basta rifinire con poche gocce di un olio extravergine d’oliva di qualità.
I cereali in chicchi che in questo senso rendono di più sono proprio l’orzo perlato, il farro perlato, il grano saraceno e il miglio, un poker che consente anche, per chi ha problemi di celiachia, di evitare l’invadente glutine spesso troppo presente nella dieta.
Ma questo è solo un piccolo accenno delle meraviglie che i cereali consentono, ne riparleremo appena possibile con altri approfondimenti!!!

Cereali carrellata 518


Tags: , , , , ,
Postato in Alimenti, Cibo, Cucina e salute, Mondo alimentare, Salute, Trucchi e consigli | Nessun commento »

Aggiungi un commento